0 Shares 254 Views
00:00:00
19 Jun

Sigarette: salgono i prezzi fino a 40 centesimi in più

Emanuele Calderone - 9 marzo 2018
Emanuele Calderone
9 marzo 2018
254 Views
aumento costo sigarette

Fumare, si sa, è un brutto vizio. Chiunque consumi abitualmente sigarette sa dei danni che queste causano alla salute, eppure sembra estremamente difficile riuscire a smettere. Alcuni pur di non rinunciare al sapore e all’aroma del tabacco preferiscono sfidare la sorte.

A far desistere qualcuno ci hanno pensato, negli anni, gli aumenti del costo delle sigarette: l’ultimo in ordine di tempo è di questi ultimi giorni. Tutte le marche di sigarette, infatti, hanno subito un aumento di costo nell’ordine dei 10/20 centesimi di euro, con punte di 40 centesimi in più. Chesterfield Blue 100’s, Red 100’s, Caps Twice, Silver Blue, KS, lBlue KS, Diana Azzurra 100s e KS, le SSL Blu e ancora le Marlboro 100s, advance, gold 100s e KS, Marlboro Mix, Marlboro KS, Marlboro Platinum, Silver Touch Pocket Pack subiranno tutte consistenti aumenti di costo.

L’agenzia dogane monopoli dal proprio sito internet ha fatto sapere che l’aumento sarà effettivo a partire dall’8 Marzo 2018. Nella nota dell’agenzia si può leggere inoltre che “Viste le istanze con le quali le società Diadema Spa, in data 23 gennaio 2018, Scandinavian Tobacco Group Italy Srl, in data 9 febbraio 2018, Philip Morris Italia Srl, in data 29 gennaio 2018, pervenute in data 20 febbraio 2018, e relativa integrazione in data 27 febbraio 2018, hanno chiesto la variazione del prezzo di vendita di alcune marche di tabacchi lavorati”.

Insomma, se non volete smettere di fumare perché vi sta a cuore la vostra salute (o quella di chi vi è attorno), tenete bene a mente che dando un taglio definitivo a questo brutto vizio, entro fine anno potreste risparmiare tanti, tanti soldi da investire in cose ben più piacevoli.

[fonti articolo: leggo.it, fanpage.it]

[foto: fanpage.it]

Loading...

Vi consigliamo anche