Come apparecchiare la tavola a Natale

Poche mosse e la tavola di Natale è pronta! Tutti i consigli per addobbare ed apparecchiare in modo semplice ma impeccabile

Volete apparecchiare la tavola delle prossime feste in modo tradizionale oppure spettacolare?

Basta ispirarsi alle grandi griffe o alle vetrine dei negozi di articoli per la casa, a volte, ma anche il web corre in vostro aiuto. Ci sono tutorial per avere qualche idea di come realizzare una tavola di Natale di grande impatto: per stupire, in ogni caso, basta osservare questi semplici punti.

Stile – cercate innanzitutto di dare un solo stile alla tavola e di conseguenza- coerentemente – organizzare tutti gli accessori da appoggiare sopra. Che siano stoviglie o decorazioni, cercate di eliminare troppe fantasie su tavole che vogliono essere in fondo sobrie e semplici, gestite con parsimonia i materiali grezzi per quelle che vogliono sembrare country, oppure non abbondate con luccichii e gocce di vetro per la tavola elegante.

Un segnaposto originale, con nastro, cannella ed una pallina rossa

Un segnaposto originale, con nastro, cannella ed una pallina rossa

Colore – scegliete la nuance degli addobbi in casa, possibilmente, rifinendo solo con qualche piccolo contrasto negli accessori e con abbinamenti fra tinte fredde o solo fra tinte calde (es.: oro/rosso, bronzo/oro, argento/blu, bianco/grigio).

Candele – non possono mancare mai nelle feste invernali. Danno atmosfera, profumo ed arredano sempre. Ma occorre utilizzarle con moderazione e buon gusto. Evitate infatti i candelabri altissimi per tavole che non raggiungono i sei posti a sedere, preferite invece quelli che restano bassi (in genere dicono alti al massimo quanto i flûte) per non ostacolare lo sguardo verso gli altri commensali. Per acquistarne di bellissime si può fare un salto sul sito Maison du Monde (da 1,00 euro l’una) o anche da La casa di Natale (a partire da 3 euro).

Centrotavola natalizio con candela

Centrotavola natalizio con candela

 

Centrotavola – perfetti quelli self made, purché contenuti e possibilmente poco profumati. Per realizzarne uno ad hoc per ogni tavola ed i suoi colori, prendete ispirazione guardando questo video

Segnaposti – sono sempre un’occasione creativa per abbellire la tavola, oltre che risolvere dall’imbarazzo gli ospiti nella scelta dei posti a sedere. Di bellissimi (da 10 centesimi l’uno) se ne possono trovare su e-Speciale, ma come per il centrotavola, sarebbe opportuno prepararli da soli magari, con materiali semplici. Per qualche esempio di grande effetto qui ci sono alcuni consigli.

Tovaglioli – Banditi quelli di carta, ovviamente sono indicati quelli in stoffa, sempre coordinati con la tovaglia. Ci si può sbizzarrire nel piegarli e disporli sul piatto o appena sotto, oppure anche nei flûte per la tavola più giovane e meno ricercata. Provate qualche forma originale cliccando qui.

La regola principe resta sempre la stessa: non esagerare. E se volete altri consigli, anche per succulente presentazioni e decorazioni a base di alimenti… mettetevi all’opera!

[foto: Coin.it / Desainer.it / Youtube]