0 Shares 16 Views
00:00:00
14 Dec

Cibi afrodisiaci: ecco cosa provare

Michela Fiori
5 marzo 2014
16 Views
cibi afrodisiaci nuovi

Cibo e Eros: un connubio perfetto sul quale hanno scritto centinaia di poeti, letterati e ricercatori. Da sempre infatti si teorizza su quali siano i cibi afrodisiaci: quelli che per intenderci, sono in grado di “accendere” l’atmosfera tra due persone.

Dall’Università di Berkeley arriva una ricerca che sfata il mito di peperoncino e ostriche e porta alla ribalta cibi afrodisiaci che si potrebbero definire insospettabili. A beneficiarne saranno soprattutto i vegetariani e i vegani, ma un’occhiata alla lista che vi stiamo per proporre la consigliamo anche agli “onnivori”.

 

 

Il nuovo afrodisiaco per eccellenza segnalato dagli studiosi americani è la soia. Oltre a combattere le malattie cardiovascolari favorisce la concentrazione di estradiolo, l’ormone del sesso. Consumatela, in germogli o sotto forma di tofu e sperimentatevi.

Anche la frutta secca ha il suo perché: mangiate mandorle e noci e fate il pieno di vitamina A e aminoacidi. L’arginina presente nelle noci aiuta la performance sessuale: mangiatene una o due al giorno.

Rimanendo in tema di performance sessuale segnaliamo lo Zenzero, rafforza le energie “maschili” e da vigore al rapporto. Per trovare il giusto relax prima di un incontro gli studiosi di Berkeley consigliano di sgranocchiare qualche seme di zucca: donano calma e relax.

Per scaldare l’atmosfera invece è consigliabile mangiare cioccolato, uno dei cibi afrodisiaci per eccellenza capace di liberare le stesse endorfine rilasciate dall’attività sessuale e di migliorare l’attrazione: una scusa in più per mangiarlo, senza sensi di colpa.

Che dobbiate fare sport o incontravi con il vostro partner il consiglio è mangiare una banana, grazie alla presenza di potassio e minerali rappresenta infatti un ottimo ricostituente naturale. Per addolcire la serata infine potete mangiare una liquirizia. Dei suoi poteri afrodisiaci se ne parla anche nel Kamasutra, il consiglio però, soprattutto per i maschi è di non mangiarne troppa e troppo alungo, si ritiene infatti che possa abbassare il livello di testosterone.

Non ci resta che augurarvi buon appetito.

[foto: mammeoggi]

Loading...

Vi consigliamo anche