Fusilli alla campagnola

Fusilli alla campagnola, una ricetta estiva per rinfrescare il palato e far gioire gli occhi con il rosso del pomodoro, il verde dei fagiolini, il nero delle olive e altro ancora…

Estate e voglia di piatti anche freschi, a base di verdure. Piatti saporiti e colorati come i fusilli alla campagnola, un vero quadro di natura e bontà!

Ingredienti per quattro/cinque persone:

400 grammi di fusilli;

200 grammi di fagiolini;

2 patate grandi;

280 grammi di pomodorini;

2 cipolle;

150 grammi di parmigiano;

10 olive nere;

2 cucchiai di capperi;

Mezzo bicchiere d’olio d’oliva;

1 cucchiaio di aceto balsamico;

1 mazzetto di prezzemolo;

Sale e pepe q.b.

Esecuzione:

Prima il caldo e poi il freddo! Con le paste estive, si sa, si inizia al contrario. Si cuoce prima la pasta per poi raffreddarla nello scolapasta sotto l’acqua fredda. Raffreddata la pasta possiamo lasciarla scolare ricordando di scuoterla di tanto in tanto.

Dedichiamoci ora alla cottura dei fagiolini, tagliati in due, e delle patate, ridotte in dadini, in una pentola di acqua salata bollente. Una volta teneri, dopo circa cinque minuti, scoliamoli e lasciamoli raffreddare.

Preparato il caldo è ora di preparare il condimento: riponiamo e mescoliamo in una grande terrina, con una frusta o un cucchiaio, l’olio, l’aceto balsamico, parte del mazzetto di prezzemolo fresco tagliato a pezzetti, il sale e pepe.

Aggiungiamo al condimento la cipolla tagliata finemente, i pomodorini tagliati a metà, le olive denocciolate, i capperi e, dulcis in fondo, la pasta fredda assieme ai fagiolini e alle patate. Mescoliamo e lasciamo amalgamare per almeno mezzora.

Serviamo i fusilli alla campagnola guarnendo i piatti con scaglie di parmigiano e una spolverata di prezzemolo tritato fresco.

Buon pasto a tutti!

[foto: www.pastagentile.it]