0 Shares 31 Views
00:00:00
18 Dec

Marmellata di mandarini, i segreti della preparazione

LaRedazione - 15 marzo 2014
LaRedazione
15 marzo 2014
31 Views
marmellata-di-mandarini ricetta

La marmellata di mandarini, se realizzata con tutti i segreti della preparazione, è un dolce ottimo che piace a tutti. I mandarini hanno bisogno di tempo per essere lavorati a dovere. Vanno infatti preparati almeno tre giorni prima. Procuratevi gli ingredienti necessari:

-700 gr di clementine o mandarini biologici
-400 gr di zucchero di canna
-4 gr di pectina
-2 cucchiai di liquore, maraschino o grappa alla frutta

La prima cosa che dovete fare è prendere ogni mandarino e praticare in esso dei bucherellini, avendo cura che siano ben visibili su tutta la superficie. Potete utilizzare uno stuzzicadenti o una forchetta. Inserite i frutti all’interno di una ciotola in vetro sufficientemente capiente. Assicuratevi che il contenitore sia pulito alla perfezione. Ricoprite i mandarini con acqua fredda.

Coprite il recipiente con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per 24 ore in un luogo fresco ed asciutto. Trascorso il tempo necessario, cambiate l’acqua, coprite nuovamente il recipiente ed attendete ancora 24 ore. Fate una terza volta l’intero procedimento.

Eseguita la preparazione, estraete i frutti. Togliete loro la buccia e, se presenti, i noccioli. Tagliateli in pezzi abbastanza grossolani, che metterete poi in una pentola ampia. Aggiungete anche qualche buccia. Incorporate i 400 gr di zucchero di canna e la pectina. Al posto della pectina potete utilizzare l’agar agar, se vi piacciono i gusti più speziati.

Accendete il fornello a fiamma molto bassa e fate cuocere per 50-55 minuti, mescolando regolarmente con un mestolo in legno. Quando la consistenza è compatta e senza grumi, spegnete il fuoco. Aspettate qualche minuto e versate i due cucchiai di liquore, oppure la grappa (andrà bene sia liscia che a base di frutta). Mescolate per bene e passate il tutto in un frullatore a velocità alta, in modo da ottenere la marmellata. Se invece amate la marmellata con i pezzettoni di frutta, saltate questo passaggio. Assaggiatela per verificare che non sia necessario aggiungere dello zucchero.

Una variante molto apprezzata è quella di creare la marmellata di mandarini speziata. Basterà incorporare durante la cottura una sufficiente quantità di aromi a vostro piacimento: cannella, paprika e peperonicino sono quelle più utilizzate. Non esagerate però con le dosi, o si coprirà il sapore dei mandarini. Questa ricetta per la marmellata di mandarini, se seguita con tutti i segreti della preparazione qui spiegati, è ideale per soddisfare tutti i palati, anche i più esigenti.

Ricordatevi di scegliere sempre frutta biologica, che sicuramente offre una qualità migliore. Provate a spalmare la marmellata sulle fette biscottate, sul pane e sui biscotti, ma anche su formaggi dolci e carne lessa: resterete stupefatti dal suo gusto inebriante.

Loading...

Vi consigliamo anche