0 Shares 11 Views
00:00:00
12 Dec

Menù mare e boschi: fusilli con crema d’asparagi e spigola con patate

Gianfranco Mingione
4 maggio 2014
11 Views
Spigola-crosta-patate

È un menù a metà strada tra il bosco, dove sono soliti crescere gli asparagi, e il mare, dove vive e viene pescata la spigola. L’asparago  è un germoglio di una pianta conosciuta come Asaparagina, un piccolo arbusto con foglie spinose. Sono in molti che proprio dopo le piovose giornate primaverili, si addentrano in passeggiate fuori porta che contemplano oltre al panorama, anche la raccolta di qualche asparago selvatico, solitamente più amaragnolo di quello coltivato. Le ricette con cui viene impiegato sono molteplici ma oggi vediamo come si prepara un’ottima crema d’asparagi che accompagni i fusilli. Un’ultima curiositòà riguarda le origini di questo vegetale: sembra che esso derivi dall’antica Mesopotamia, l’attuale Medio Oriente.

A seguire un secondo che si tuffa appieno nel mare: la spigola in crosta di patate al forno. È un pesce semimagro che, come tutto il pesce in generale, ha importanti proprietà nutrizionali: le proteine sono presenti con valori variabili tra il 15 e il 18 per cento. Altra ricchezza dei pesci è la forte presenza di sali minerali quali iodio, fosforo, fluoro, calcio etc. Dulcis in fondo, sono più digeribili rispetto alla carne, in quanto hanno una minore quantità di tessuto connettivo; ecco perché non subiscono il periodo di frollatura (ovvero la stagionatura che rende le carni più tenere e saporite) e devono essere cotti per un tempo relativamente breve. La spigola è tra i pesci più ricercati, dalla carne soda e pregiata ed è adatta alle cotture alla griglia, al forno, in crosta e affogate.

Fusilli con crema agli asparagi

Ingredienti per quattro persone:

400 grammi di penne rigate;

500 grammi di asparagi freschi;

1 bicchierino di vino bianco secco;

1 cipolla

250 ml di brodo;

Sale e pepe quanto basta;

2 manciate di Parmigiano Reggiano fresco.

Esecuzione:

Pulitura e cottura degli asparagi. Raschiamo con un pelapatate la parte verde del gambo, fin poco sotto le cime, e tagliamo poi l’estremità più dura e chiara. Leghiamo gli asparagi in unico mazzetto e, se necessario, pareggiamoli per far sì che abbiano la stessa lunghezza.

Prendiamo un’asparagiera, un’apposita pentola per lessare gli asparagi, alta, stretta e provvista di un cestello interno con maniglie in cui andremo a riporre gli asparagi in verticale con le punte rivolte verso l’alto, di modo che possano cuocersi con il vapore ed evitare che si rompano. Cuociamo per 15 minuti e poi tiriamo fuori gli asparagi. Lasciamoli raffreddare e procediamo al taglio in piccoli pezzi, mettendo da parte le punte che serviranno per guarnire i piatti.

In una padella media facciamo soffriggere la cipolla nell’olio d’oliva e aggiungiamo poi gli asparagi e il vino bianco. Proseguiamo la cottura aggiungendo un po’ alla volta il brodo e quando gli asparagi saranno morbidi potremmo toglierli dalla padella e passarli al mixer, di modo da ottenere una morbida crema.

Una volta scolata la pasta, ripassiamola nella padella con la crema e un po’ d’acqua di cottura. I fusilli sono ormai pronti e possono essere impiattati e guarniti con del buon Parmigiano Reggiano fresco!

Spigola in crosta di patate.

Ingredienti per quattro persone:

4 spigole fresche (una porzione è circa 300 grammi);

2 patate;

2 spicchi d’aglio;

Un ciuffo di prezzemolo;

Olio d’oliva;

Sale q.b.

Esecuzione:

Se la spigola non è pulita procediamo alla sua eviscerazione aprendo la parte bassa del dorso ed eliminando le interiora fino alla base della testa. Completato questo passaggio laviamo bene il pesce e asciughiamolo con della carta assorbente. Prepariamo le patate che andranno a ricoprire la spigola, tagliandole in maniera molto sottile e una salsina a base d’olio, sale, prezzemolo e aglio tritati.

Prendiamo una teglia e rivestiamola con della carta da forno. Ungiamola con un po’ d’olio d’oliva e stendiamo il primo strato di patate sul quale appoggeremo le spigole. Nella pancia del pesce riponiamo il prezzemolo tritato e uno spicchio d’aglio. Chiudiamo con il secondo strato di patate, lasciando scoperte la testa e la coda.

Inforniamo a 180° per 50 minuti circa, condendo di tanto in tanto il pesce con la salsina a base d’olio, sale, prezzemolo e aglio tritati.

La nostra spigola in crosta di patate è pronta.

Buon Pasto a tutti!

(Foto: ricette.donnamoderna.com)

 

 

Vi consigliamo anche