0 Shares 15 Views
00:00:00
11 Dec

Primi espressi: Spaghetti al limone e linguine con la rucola

Gianfranco Mingione
11 maggio 2014
15 Views
Spaghetti-rucola

È tardi, si rientra da lavoro e magari con poca o nessuna voglia di cucinare. Nella peggiore delle ipotesi il frigo è anche vuoto e quindi? Se non si ha neanche voglia di uscire l’unica soluzione è realizzare dei piatti che non necessitino di chissà quali ingredienti. Esistono? Sì, ed è quello che proponiamo oggi: gli spaghetti al limone e le linguine alla rucola!

Spaghetti al limone

Ingredienti per quattro persone:

400 grammi di spaghetti;

Olio d’oliva (cinque cucchiai circa);

Succo di un limone grande;

2 spicchi d’aglio tritati finemente;

Sale e pepe nero q.b;

Parmigiano (per chi lo desidera).

Esecuzione:

Mentre gli spaghetti sono in cottura spremiamo il nostro limone con uno spremiagrumi elettrico o manualmente. Versiamo il succo in una piccola terrina e tagliamo a pezzetti finissimi l’aglio. Prepariamo anche il parmigiano da servire a parte.

E poi? Una volta scolati gli spaghetti rimettiamoli nella casseruola di cottura per ripassarli per uno-due minuti con l’olio d’oliva, il succo di limone, l’aglio, il sale e il pepe nero. Se in dispensa mancano gli spaghetti è possibile usare anche altri tipi di pasta, come le linguine o le tagliatelle. I nostri spaghetti al limone sono pronti per essere impiattati e guarniti con delle fette di limone da adagiare nel piatto. Un’idea carina può essere quella di tagliare a piccole listarelle, a mo’ di fiammiffero, la buccia del limone e cospargerla ai bordi del piatto.

Linguine con la rucola

Se è facile avere un limone in casa, forse è meno facile avere la rucola anche se, prima di rientrare la si può prendere al negozio sotto casa. Presa la rucola non resta che tornare a casa, a meno che non si abbia neanche il parmigiano!

Ingredienti per quattro persone:

400 grammi di linguine;

150 ml di olio d’oliva;

200 grammi di rucola;

100 grammi di parmigiano fresco;

Sale  epepe nero q.b.

Esecuzione

Mentre le linguine sono in cottura scaldiamo in un piccolo pentolino metà dell’olio e laviamo la rucola. Scoliamo la pasta e riversiamola nella pentola per saltare a fuoco medio con l’olio riscaldato e la rucola per un paio di minuti, finché quest’ultima non si appassisca. Spegniamo il fuoco e in una terrina ripassiamo le linguine con la restante parte d’olio e il parmigiano, oltre a una manciata di pepe e sale per aggiustare. In caso non doveste avere le linguine vanno bene anche gli spaghetti o le tagliatelle.

Dopo aver mescolato per bene possiamo servire e gustarci le nostre linguine con la rucola!

Buon Pasto a tutti!

(Foto: lacucinadicrista.blogspot.com)

Vi consigliamo anche