Primi espressi: Tagliolini al salmone flambé

Un primo con il quale stupire gli ospiti? Tagliolini al salmone flambé, basta un po’ di Vodka e lo spettacolo è servito!

Un primo che fa spettacolo? Tagliolini al salmone flambé. Il salmone dà a questo primo un sapore inconfondibile e, il tocco magico, viene aggiunto dalla possibilità di flambare, ovvero fiammeggiare la salsa durante la sua preparazione grazie all’apporto della Vodka. Una ricetta semplice da mettere sui fornelli e con la quale è possibile fare un po’ di spettacolo in cucina.

Ingredienti per quattro persone:

150 grammi di salmone affumicato;

50 grammi di burro;

50 ml di panna;

Latte q.b.;

Una cipolla piccola;

Vodka cl 4;

400 grammi di tagliolini;

Sale e pepe q.b.;

Un mazzetto di prezzemolo fresco.

Esecuzione:

Tritiamo finemente la cipolla e il prezzemolo, tagliamo a julienne il salmone affumicato e versiamo la panna in una terrina piccola, sciogliendola con un po’ di latte. Nel frattempo mettiamo su la pentola per i tagliolini.

Dopo aver preparato i nostri ingredienti possiamo iniziare la preparazione, ricordandoci di far coincidere la cottura del sugo con quella della pasta. Cuociamo quindi il salmone nel burro fuso assieme alla cipolla, uniamo poi la panna allungata con un po’ di latte e aggiustiamo di sale e pepe. Dopo 3-4 minuti, onde evitare che il salmone si asciughi troppo e rimanga invece morbido, possiamo aggiungere la vodka alla salsa e fare così la flambata. Questo è il momento più teatrale della ricetta durante il quale è bene rimanere abbastanza distanti dalla padella.

Ma anche lo spettacolo finisce e, dopo aver terminato con la flambata possiamo unire i tagliolini e saltarli, con un po’ d’acqua di cottura, assieme alla salsa. Amalgamiamo velocemente il tutto e serviamo in piatti caldi.

Una spolverata di prezzemolo su ogni portata e i nostri tagliolini al salmone sono pronti.

(Foto: www.style.it)