Ricetta torta paradiso: ingredienti e preparazione

Una classica torta dalla consistenza soffice e dal sapore delicato. Ad inventarla è stato il pasticcere italiano Enrico Vigoni alla fine del 1800

La torta paradiso è nata nell’800 dalla mente e dalle mani del pasticcere pavese Enrico Vigoni. Ad oggi, per la sua semplicità e delicatezza, è una delle torte più apprezzate dagli amanti dei dessert.

La leggenda vuole che Vigoni, dopo aver realizzato diversi tentativi nel realizzare la torta, al suo ultimo la fece assaggiare ad una nobildonna, che esclamò: Questa torta è un paradiso!. Pochi e semplici ingredienti compongono questa torta che, sebbene sia simile al pan di spagna e alla torta margherita, ha in più la presenza del burro e del lievito, che la rendono molto soffice. È ottima a colazione o per una pausa pomeridiana, così come dolce di fine pasto guarnito con crema e panna.

Ingredienti per 10 porzioni:

150 grammi di farina tipo 00;

150 grammi di fecola;

300 grammi di zucchero;

300 grammi di burro;

16 grammi di lievito;

8 uova;

1 limone;

Zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Per prima cosa bisogna preparare l’impasto di questa torta che, assieme al pan di spagna, rientra nel novero delle paste montate, imbevute e guarnite con creme. Ammorbidire il burro a temperatura ambiente e lavorarlo a lungo con un cucchiaio di legno finché non diventa una crema soffice e montata. Amalgamarvi gli otto tuorli uno alla volta, prestando attenzione ad incorporarli alla perfezione (prima di inserire il successivo verificate che il precedente sia stato completamente incorporato).

Continuare a mescolare, unire anche lo zucchero e la buccia grattuggiata di un limone.

È il momento di aggiungere la farina, la fecola e il lievito precedentemente setacciati per poi proseguire nella lavorazione energica del composto che dovrà risultare liscio ed omogeneo. Montare a parte quattro albumi a neve fermissima con un pizzico di sale e unirli delicatamente all’impasto, facendo un movimento circolare dal basso verso l’alto e avendo cura di non smontare il composto. Almagamare il tutto e iniziare a riscaldare il forno a 170 gradi.

Imburrare e infarinare una tortiera di 28 centimetri di diametro. Versarvi l’impasto e infornare per circa 40 minuti. Una volta cotta, toglierla dallo stampo ancora calda e riporla su una gratella a raffreddare.

Prima di servirla cospargerla con lo zucchero a velo ed il gioco è fatto: la torta paradiso è pronta!

(Immagine: www.tortavigoni.com)