Saccottini al cioccolato: la ricetta

Voglia di una coccola pomeridiana? Non c'è niente di meglio di deliziosi saccottini al cioccolato. La preparazione è po' laboriosa ma il successo è garantito

Pronti per preparare i saccottini al cioccolato? Iniziamo dagli ingredienti!

Ingredienti (per circa 10 saccottini)
– Farina 00: 150 grammi
– Farina 0 o manitoba: 350 grammi
– Latte in polvere: 10 grammi
– Zucchero: 60 grammi
– Burro: 100 grammi (temperatura ambiente)
– Burro: un panetto da 250 grammi (freddo)
– Lievito di birra: 25 grammi (fresco)
– Sale: un pizzico
– Uova: uno
– Zucchero a velo: q.b.

Per farcire:
– Cioccolato fondente: 160 grammi

Procedimento
– Fate sciogliere in una tazzina di caffè il lievito con acqua calda.

– In un terrina versate le due farine, il latte in polvere, lo zucchero, il lievito disciolto e il burro tagliato a pezzetti. Impastate per bene e aggiungete il sale, dopodiché proseguite con la lavorazione dell’impasto fino a quando non avrà assunto un aspetto compatto e sarà in grado di staccarsi dalle pareti della terrina.

Sistemate l’impasto su una spianatoia con farina, lavoratelo con le mani e quindi dategli una forma rettangolare. Incartatelo nella pellicola trasparente e tenete il panetto in frigo a riposare per due ore.

– Trascorso questo tempo tirate l’impasto con l’ausilio di un mattarello, dandogli una forma rettangolare di circa 45×25 cm e con uno spessore pari a 8 mm.

– Passiamo ora alla sfogliatura: come si procede? È importante anzitutto sapere che per una perfetta riuscita dell’operazione occorre lavorare in un ambiente non più caldo di 20°. Prendete il panetto del burro dal frigo e sistematelo fra due fogli di carta oleata. Stendetelo con mattarello, dandogli una forma rettangolare che risulti grande circa la metà rispetto all’impasto (25×20).

– Sistemate la sfoglia di burro nella parte inferiore dell’impasto, dopodiché ripiegatela in modo che il burro sia completamente coperto. Piegate la pasta più volte, come se si trattasse di un foglio di carta, e ad ogni piegatura tirate la pasta col mattarello e fate attenzione che il burro non fuoriesca.

– Una volta ottenuta una piegatura di 4 strati pressate un po’ il panetto, avvolgetelo nel cellophane e tenetelo in frigo per circa un’ora.

– Trascorso questo lasso di tempo rimettete il panetto sul piano di lavoro infarinato, mantenendo la “piega” sul lato destro. Stendete l’impasto nuovamente, conferitegli una forma rettangolare con un spessore pari a 7 mm. Piegate un terzo della sfoglia partendo dal suo lato inferiore e poi portando questo al centro. Dopodiché ripiegate il terzo restante, in modo da sovrapporlo al lembo già piegato. Rimettete il tutto in frigo, avvolto nella pellicola, e attendete un’altra ora.

– Nel frattempo, preparate le barrette di cioccolato per il ripieno. Sciogliete il cioccolato e versatelo in uno stampo per plumcake. Fatelo raffreddare e indurire, poi estraetelo dallo stampo e suddividetelo in barrette larghe mezzo centimetro. Dovreste ottenere 10 barrette.

– Estraete il panetto dal frigo, riponetelo sul piano di lavoro e stendetelo, fino ad ottenere un rettangolo grande circa 25×40 cm, grosso circa 4 mm. Tagliate a metà il rettangolo, e rispettivamente le due metà in 5 parti uguali, che dovranno risultare lunghe circa 8 centimetri.

– Per ogni rettangolino di sfoglia poggiate la barretta di cioccolato alla distanza di un centimetro dal bordo e arrotolatevi la sfoglia intorno.

– Sistemate i saccottini ottenuti su una placca da forno e lasciateli lievitare per almeno 3 ore.

Spennellate i saccottini lievitati con l’uovo e infornateli a 200° facendoli cuocere per 20′. Una volta che avranno assunto un bel colore dorato sfornateli e lasciateli raffreddare. Un tocco di golosità in più per i vostri saccottini al cioccolato? Una dolce spolverata di zucchero a velo prima di servirli. Buona merenda!