0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

Spaghetti all’astice: la ricetta

LaRedazione
6 gennaio 2014
11 Views
spaghetti all'astice la ricetta

Il segreto per ottenere un buon piatto di spaghetti all’astice è quello di puntare sulla qualità degli ingredienti utilizzati preferendo pesce fresco a quello surgelato e facendo attenzione alla consistenza dei pomodori per la preparazione della salsa.

Gli ingredienti per quattro persone

350 grammi di spaghetti di farina dura
3 astici di medie dimensioni oppure 2 grandi
mezzo chilo di pomodorini molto maturi
uno spicchio di aglio
mezza cipolla
mazzetto di prezzemolo
un bicchiere di vino bianco
olio di oliva
sale e pepe q.b.

Per prima cosa occorre lavare accuratamente gli astici vivi sotto acqua corrente. Poi bisogna passare alla pulitura eliminando con un coltello ben affilato le chele e la corazza. Per estrarre la polpa bisogna fare un’incisione nel senso della lunghezza dell’addome del crostaceo. Una volta estratta la carne, si mette in una padella antiaderente e si fa cuocere insieme allo spicchio di aglio, alla cipolla tritata e ad abbondante olio di oliva. Per conferire al piatto un sapore più deciso si possono far cuocere anche la testa e la coda dell’astice che aiuteranno a insaporire maggiormente la polpa.

Le parti di scarto poi andranno eliminate in un secondo momento.
Gli astici vanno cotti a fiamma vivace per qualche minuto fino a quando entrambi i lati non raggiungono una lieve doratura.
Quando sono ben rosolati, si abbassa la fiamma e si fa sfumare nella padella il bicchiere di vino e infine si aggiunge a piacere un pizzico di sale, pepe e il prezzemolo tritato.
Nel frattempo si può iniziare a far bollire l’acqua salata dove poi saranno cotti gli spaghetti, da scolare quando sono perfettamente al dente.

In una bacinella, poi, si tagliano in modo grossolano i pomodorini, precedentemente sciacquati e si tolgono i semi. Si aggiunge il composto alla padella e si lascia cuocere per altri dieci minuti a fiamma bassa.
Quando la pasta è pronta non resta che scolarla e infine versarla nella padella dove facendo attenzione a non rovinare troppo la polpa degli astici si procederà con la mantecatura.
Infine non resta che impiattare il tutto in un piatto da portata posizionando gli astici in alto e versando sopra il sugo dei pomodori.
Ecco quindi la ricetta degli spaghetti all’astice, per fare bella figura ottenendo un primo piatto semplice e gustoso.

 

Vi consigliamo anche