0 Shares 12 Views
00:00:00
12 Dec

Auto nuove: promozioni maggio 2014

LaRedazione
3 maggio 2014
12 Views
Auto nuove promozioni maggio 2014

Il mese di maggio 2014 si apre con alcune importanti promozioni per favorire l’acquisto di auto nuove.

Dal prossimo 6 maggio il Governo erogherà incentivi economici volti a rinnovare il parco automobilistico italiano, favorendo l’acquisto da parte dei cittadini di veicoli a ‘basse emissioni complessive’.
Complessivamente, il Ministero dello Sviluppo Economico ha destinato agli incentivi ben 63 milioni di euro: 32 milioni già previsti per il 2014 e altri 31 milioni ‘recuperati’ dall’anno passato in quanto non utilizzati.

La novità più importante per quel che riguarda la concessione di incentivi governativi è rappresentata dal fatto che quest’anno i cittadini italiani potranno accedere al 50 % dei finanziamenti a disposizione. L’anno passato per i privati cittadini era disponibile solamente il 15 % del totale dei fondi, con il restante 85 % destinato ad aziende e liberi professionisti.
Nonostante l’assottigliarsi del denaro destinato al rinnovo delle flotte aziendali rispetto all’anno scorso, le imprese potranno comunque contare sul 50 % del totale dei finanziamenti. L’unica condizione imposta dal Ministero è la rottamazione di un veicolo con oltre dieci anni d’età.
Andando ad esaminare nel dettaglio la ripartizione dei finanziamenti, il quadro appare abbastanza articolato. Il 15 % dei fondi è destinato a finanziare l’acquisto di veicoli elettrici (a zero emissioni) a bassissimo impatto ambientale con emissioni di CO2 (anidride carbonica, non tossica ma responsabile dell’effetto serra) inferiori a 50 grammi per chilometro percorso.

Un ulteriore 32 % dei fondi è destinato ad incentivare l’acquisto di altri veicoli come auto ibride o alimentate a gas GPL/metano che abbiano in ogni caso emissioni inferiori a 95 grammi di CO2 per chilometro percorso.
Per accedere a questa tipologia di finanziamenti non è necessaria la rottamazione di un’auto inquinante con più di dieci anni d’età.
Per le flotte aziendali il quadro è più complesso. La legge prevede alcuni ‘tetti massimi’ di sconto: 5 mila euro per l’acquisto di veicoli che emettano sino a 50 grammi di CO2 per chilometro percorso; 4 mila euro per le auto ibride sino a 95 grammi; 2 mila euro per emissioni massime di 120 grammi.
A contribuire all’erogazione dell’incentivo contribuiranno, in parti uguali, rivenditore e stato. Il concessionario potrà poi recuperare lo sconto effettuato godendo di un ‘credito d’imposta’ da scalare al momento di pagare le contribuzioni obbligatorie alla fine dell’anno fiscale.

La richiesta di finanziamenti ed incentivi è delegata al rivenditore, a cui spetta l’espletamento di tutte le pratiche burocratiche necessarie.
Il mese di maggio 2014 si presenta come estremamente interessante per tutti coloro che desiderano beneficiarsi di promozioni per l’acquisto di auto nuove.

Vi consigliamo anche