0 Shares 12 Views
00:00:00
15 Dec

Skoda Scout in anteprima mondiale al Salone di Ginevra

LaRedazione - 12 febbraio 2014
LaRedazione
12 febbraio 2014
12 Views
Skoda Scout in anteprima mondiale al Salone di Ginevra

La nuova Skoda Scout vedrà la luce al prossimo Salone di Ginevra dal 6 al 16 marzo 2014, dove verrà presentata al pubblico in anteprima mondiale.

Continua dunque l’operazione Skoda che, dopo aver ripreso la produzione, punta a riacquistare importanti quote di mercato europeo. Lo fa attraverso un modello che sembra attualmente riscuotere il maggior gradimento da parte del pubblico, ossia un crossover dalle linee fluide ed eleganti e dal prezzo accessibile.

Per realizzare la Scout, gli ingegneri Skoda si sono basati sul pianale che veniva utilizzato per produrre tempo fa un’altra grande vettura in casa Skoda, l’Octavia, che dopo tutto ha anche ottenuto un discreto successo sul mercato.

La Scout può essere considerata l’evoluzione dell’Octavia, ma con sostanziali e importanti differenza, come l’altezza da terra che è stata aumentata di quasi 3,5 cm, inserendo questa vettura di diritto nel segmento delle crossover e non delle station wagon. Altri importanti elementi che differenziano la Scout dalla sua genitrice sono gli elementi estetici e le rifiniture quasi da off-road che tanto piacciono agli automobilisti europei negli ultimi anni.

Guardando più attentamente i dettagli esteriori di questa vettura, si nota immediatamente come gli scudi paraurti si siano fatti più aggressivi e vivaci: sono stati realizzati completamente in nero con rifiniture argentate e sono stati incorporati i gruppo dei fendinebbia dalla forma caratteristica squadrata e aggressiva.
Sul frontale, invece, è stata inserita un’ampia presa d’aria tra i due fari che ricalcano la moda attuale e sono stati allungati per dare una linea più fluente all’intero muso della Scout.

Le ruote montano di serie i cerchi in lega da 17 pollici e sono state dotate di pneumatici realizzati ad hoc per questa vettura, mentre le portiere presentano modanature di protezione di colore nero, così come i passaruota.
A prima vista, dunque, una macchina perfetta per percorrere qualsiasi tipo di strada e di fondale, anche quelli più accidentati: questa caratteristica risulta ancor più evidente se si lascia da parte il lato estetico e si vanno a controllare le caratteristiche tecniche di questa vettura dove spicca il sistema di trazione integrale di serie Holdex, migliorato rispetto all’Octavia, che permette un grip e una trazione maggiorati di circa 1/4 rispetto all’antenata della Scout.

Questi sono gli unici dettagli che finora sono stati resi noti dalla Skoda per la Scout; si sa solo che le motorizzazioni disponibili saranno tre, un benzina e due diesel. Per aver ulteriori informazioni su Skoda Scout bisognerà dunque aspettare l’anteprima mondiale al Salone di Ginevra.

 

Loading...

Vi consigliamo anche