0 Shares 12 Views
00:00:00
18 Dec

Super Bowl, Bob Dylan testimonial della Chrysler

LaRedazione - 4 febbraio 2014
LaRedazione
4 febbraio 2014
12 Views
Bob Dylan testimonial della Chrysler

L’evento che ha caratterizzato l’inizio di questo nuovo anno per gli Stati Uniti d’America è il Super Bowl, vetrina di tanti nuovi prodotti. Proprio durante il Super Bowl è andato in onda per la prima volta lo spot pubblicitario della nuova Chrysler che ha avuto un testimonial molto speciale: il noto cantante Bob Dylan.

La prima scena dello spot pubblicitario è proprio un chiaro omaggio al cantante americano in quanto è stata girata a Newport, la città in cui Bob Dylan iniziò a muovere i primi passi con la chitarra elettrica dando una svolta alla musica pop del secolo scorso.

Nello spot della nuova Chrysler, Bob Dylan mostra le spalle alla telecamera e davanti a lui c’è un enorme folla che lo acclama, un pezzo di storia in bianco e nero di più di cinquanta anni fa. Un altro riferimento al cantante nato in Minnesota è la canzone utilizzata come colonna sonora dallo spot: Things Have Changed, una canzone che permise a Bob Dylan di vincere il premio Oscar nel 2001 e che lo stesso cantante ripropone quasi sempre durante i suoi concerti dal vivo.

La notizia che Bob Dylan fosse stato il testimonial dello spot pubblicitario della Chrysler si era diffusa tre giorni prima della messa in onda, ma non erano stati rilasciati dei dettagli aggiuntivi. Ma ora lo spot è stato visto da milioni di telespettatori ed è andato in onda nella seconda metà del Super Bowl con il titolo di ‘America’s Import’.

Nello spot pubblicitario Bob Dylan parla degli Stati Uniti d’America e di automobili, chiedendo al telespettatore se ci fosse ‘qualcosa di più americano dell’America’. Compaiono anche Marilyn Monroe e James Dean a rappresentare la Vecchia America, mentre per la nuova America compare il giocatore di basket NBA Julius Erving. Lo spot non è solo un occasione per il lancio della nuova Chrysler 200, ma serve anche a pubblicizzare l’intera azienda e la città di Detroit, simbolo mondiale dell’industria automobilistica americana.

Lo spot della nuova Chrysler ha riscosso successo e grazie alla presenza di Bob Dylan è riuscita a mandare un messaggio agli americani che va al di là della semplice sponsorizzazione di una nuova vettura automobilistica.

 

Loading...

Vi consigliamo anche