0 Shares 20 Views
00:00:00
17 Dec

Volkswagen Polo: nuovi motori Euro 6, tre cilindri benzina e diesel

LaRedazione - 29 gennaio 2014
LaRedazione
29 gennaio 2014
20 Views
Volkswagen Polo nuovi motori Euro 6, tre cilindri benzina e diesel

Il debutto nelle concessionarie è previsto per la primavera e la casa di Wolfsburg proporrà la Polo con diversi allestimenti ed ai tradizionali “Trendline, Confortline e Highline” andranno ad affiancarsi la CrossPolo, ed una versione di lancio denominata Polo Fresh, tipologia che l’azienda tedesca ha già sperimentato in precedenza in occasione del debutto sia del Maggiolino che della Up!

La novità quindi più importante è rappresentata dai nuovi motori, che secondo i dati diffusi dalla casa tedesca porteranno una diminuzione delle emissioni pari al 21%, una mossa particolarmente efficace in un mercato che è sempre più attento all’impatto ambientale.

La Polo “2014” porta al debutto una unità a tre cilindri di 1000 cmc, aspirata capace di fornire 60 o 75 cavalli a seconda delle versioni, ed un altro tre cilindri da 1200 centimetri cubici denominato TSi, con alimentazione ad iniezione diretta, con due varianti che offrono 90 o 110 cavalli di potenza.

I due nuovi motori vanno a rimpiazzare i precedenti 1,2 e 1,4 aspirati che equipaggiavano le Polo della precedente versione. Nel corso del secondo semestre 2014 si affiancheranno a questi nuovi motori anche altre versioni che la casa di Wolfsburg ha denominato “BlueMotion, BlueGT e GTI”. La versione BlueMotion monterà il 1,0 TSi con 90 cavalli di potenza che con un consumo di 4,5 litri ogni 100 chilometri percorsi avrà una emissione pari a 94 grammi di CO2 per ogni chilometro percorso. La BlueGt avrà il motore 1,4 TSi che vedrà la sua potenza incrementata da 140 a 150 cavalli, mentre le prestazioni maggiori saranno quelle del GTi che vedrà il motore 1,4 TSi fornire agli automobilisti 192 cavalli di potenza.

Oltre ai motori a benzina, Wolkswagen non ha fatto mancare le novità anche per quelli diesel, con l’introduzione di una nuova unità, sempre a tre cilindri, il 1,4 TDi, che va a prendere il posto dei precedenti 1,2 ed 1,6. In partenza sarà disponibile sul mercato con due versioni di 75 o 90 cavalli di potenza ma è previsto anche l’arrivo della versione con 105 cavalli.

La gamma della Polo sarà poi completata dal TDi denominato “BlueMorion” con cilindrata sempre di 1400 cmc ed una potenza di 75 cavalli con consumi ed emissioni veramente ridotte, pari a 3,2 litri per 100 km e 82 grammi di CO2 per chilometro. Numerose anche le novità tecnologiche dai nuovi fari a Led, ad una nuova versione del servosterzo elettromeccanico.

Tra le dotazioni anche l’assetto regolabile “Sport Select”. Per quanto riguarda il sistema di “infotainment” la nuova Polo si ispira a quello della sorella maggiore Golf e nelle versioni più ricche propone tra gli altri il navigatore con la funzione “pinch to zoom”, streaming audio “bluetooth” e tecnologia “Mirror Link”.

Passi avanti anche per i sistemi di “assistenza alla guida”, che sulle vetture vendute nel nostro Paese prevedono frenata anti collisione miultipla e “riconoscimento della stanchezza del guidatore” di serie. Come optional il “cruise control” attivo, e la retrocamera “Rear assist” oltre al “Front assist” che prevede la frenata di emergenza in città. L’innovazione maggiore  della Volkswagen resta comunque quella dei nuovi motori, che in tutte le versioni sono allineati alla normativa Euro 6.

 

Loading...

Vi consigliamo anche