0 Shares 10 Views
00:00:00
13 Dec

Hyundai: in Francia le prime iX35 ad idrogeno di serie

LaRedazione
8 gennaio 2014
10 Views
Hyundai: in Francia le prime iX35 ad idrogeno di serie

In arrivo le prime auto di serie ad idrogeno sul continente europeo. Si tratta delle Hyundai IX35, i cui due primi esemplari da vendita, sono stati consegnati alla filiale Air Liquide, azienda francese che è nota per la sua specializzazione nella produzione di gas utilizzati negli impianti industriali.

Con queste autovetture, siamo in presenza di una vera e propria svolta. La Hyundai IX35, infatti, ad un primo impatto visivo appare un normale SUV, della lunghezza di 4,4 metri e sembra ormai fuori dalla versione sperimentale pura e semplice. Il modello è dotato di una pila a combustibile da 100 kW, la quale viene alimentata da un duplice serbatoio composto da alluminio e filamenti plastici, che contiene complessivi 144 litri di idrogeno.

Una dotazione che consente di conseguenza una autonomia che ammonta a circa seicento chilometri, con una velocità tale da arrivare intorno ai centosessanta chilometri all’ora. L’auto è capace inoltre di raggiungere i cento chilometri all’ora in 12,5 secondi.

Il maggiore problema che rimane davanti, è naturalmente quello relativo all’approvvigionamento. A questo riguardo, Air Liquide ha pensato di ovviare con la realizzazione di stazioni atte al rifornimento proprio all’interno delle proprie strutture aziendali. Va peraltro ricordato che proprio Air Liquide dispone del relativo know-how con il quale ha già potuto dare vita ad un centinaio di stazioni in ogni parte del mondo.

Per quanto concerne la produzione di serie delle auto, in questo momento Hyundai prevede di costruire mille unità entro il 2015, e altri diecimila esemplari dopo questa data. Sarà la prima produzione di serie a livello mondiale e lo stabilimento interessato sarà quello di Ulsan, situato nella Corea del Sud. Il produttore coreano, prevede di coprire tutti i mercati mondiali con queste vetture.

Il sistema che è stato adottato da Hyundai, è quello che vede una reazione chimica scaturire dal contatto tra ossigeno ed idrogeno, la quale porta alla generazione di energia trasformata in seguito dal sistema in un movimento di tipo meccanico.

Un sistema quindi ormai notevolmente collaudato. Il motore elettrico da sessantacinque kW, che equivalgono a ottantotto cavalli, muove le ruote anteriori, mentre in fondo al veicolo viene situata una batteria da ventinove kW, deputata all’assistenza della cella di combustibile, quando si arriva al massimo della richiesta.

Il prezzo di listino della nuova Hyundai IX35 dovrebbe essere poco sotto ai 50mila euro e quello del carburante, invece, dovrebbe aggirarsi sui nove euro al chilogrammo.

Insomma, il futuro dell’auto è davvero già arrivato e la Hyundai IX35 prodotta ad  idrogeno di serie è l’esempio più lampante.

Vi consigliamo anche