0 Shares 8 Views
00:00:00
12 Dec

In primavera il restyling di Honda PCX versione 125 e 150

Gianfranco Mingione
16 gennaio 2014
8 Views

Nuovo look e non solo. In primavera debutteranno i restyling della gamma PCX versione 125 e 150. Due modelli pensati: il primo per destreggiarsi in contesti urbani, e il secondo, per affrontare anche viaggi più impegnativi di media e lunga durata su circuiti autostradali.

PCX125: lo “scooter di maggior successo in Europa”. Così lo presenta la casa, forte delel successo avuto nel vecchio Continente. Nella prossima primavera il modello uscirà con un aggiornamento che riguarderà non solo l’estetica ma anche le altre componenti. Una carenatura nuova, luci anteriori e posteriori full-LED, una presa AC a 12V, una nuova sella e minori consumi. Un aspetto, quest’ultimo, molto importante, che con questo aggiornamento al motore porterà i consumi a 47,4 km/l nel ciclo medio WMTC (con Start&Stop disattivato), per un’autonomia di oltre 375 km grazie al nuovo serbatoio dalla capacità di otto litri.

La strumentazione si arricchisce del pulsante dell’hazard e dell’orologio digitale sul cruscotto. Ampliato anche il vano portaoggetti sulla sinistra dello scudo, all’internod el quale si potrà riporre, ad esempio, una bottiglietta d’acqua. Cinque le colorazioni: Pearl dalle tonalità del bianco perla si passa al rosso Siena e alle tonalità più scure del Pearl Nightstar Black e del Mat Carbonium Gray Metallic.

PCX150. La versione 150 dello scooter di maggior successo in Europa, subirà anch’essa un aggiornamento che riguarderà aspetti simili al 125. I consumi sono pari a 44 km/l nel ciclo medio WMTC (con Start&Stop disattivato), per un’autonomia di oltre 350 km grazie al nuovo serbatoio dalla capacità di otto litri.

[foto: www.omnimoto.it]

Vi consigliamo anche