Come realizzare un presepe in modo semplice e veloce

Polistirolo, legno o carta possono servire a realizzare presepi per il vostro Natale in modo semplice. Basta seguire i tutorial sul web

Vicino all’albero di Natale, in molti casi sorge il Presepe. Più o meno ricco di personaggi ed ambientazioni, quel che conta è che sia originale.

Se non volete ricadere sugli acquisti pronti all’esposizione ma volere cimentarvi a costruirne uno voi – anche di pochi pezzi – nessun problema, basta seguire qualche suggerimento perché l’atmosfera a fine lavoro sia unica.

Casette in carta per il presepe fai da te

Casette in carta per il presepe fai da te

Racimolando pezzi di scatole di carta e di cartoncino nella raccolta differenziata di casa, tutto risulterà anche più semplice. La forma già sagomata della struttura delle casette sarà l’interno bianco o grigio delle confezioni di pasta, sale o altri prodotti che si possono trovare come scarto in cucina. Il tetto poi, con del cartoncino ondulato (come quello che nelle confezioni avvolge internamente i biscotti) può essere dipinto di rosso mattone ed altre sue gradazioni per simulare i diversi tetti del vostro presepe. Rivestendo poi di sughero (con pezzi recuperati da tappi sbriciolati) alcune strutture, come la grotta della Santa Famiglia, o adottando degli escamotage per avere cascate e fiumi, si otterrà un risultato realistico di grande effetto.

Per i più abili ed equipaggiati, l’ausilio del legno e di attrezzature più sofisticate potrebbe permettere la realizzazione di scenari anche non solo “usa e getta” ma ben più resistenti negli anni. In questo caso, il materiale migliore è il legno, in particolare il multistrato di pioppo. Poi, con piccole viti, colla a caldo ecc. si noterà certo la differenza. Facilissimo da modellare poi anche il polistirolo di scarto (nelle confezioni dei piccoli elettrodomestici o, su richiesta, nei negozi) ottimo e versatile per la struttura del presepe.

Su Youtube esiste una vera playlist che mostra come disegnare, sagomare, dipingere montagne, muri e casette in diversi materiali, ma anche su come poter distribuire la giusta illuminazione con piccoli Led da collocare nelle diverse ambientazioni. Non resta che raccogliere quanto di più necessario occorre e mettersi all’opera per costruire il proprio presepe.