Come tornare in forma dopo le feste

Chili in eccesso? Ecco le scelte alimentari per far ripartire il metabolismo e smaltire facilmente i chili di troppo presi dopo le feste

Passate le feste, restano i chili.

Panettoni, pandori, torroni e cioccolatini, pranzi abbondanti ed attività fisica mancata possono aver contribuito a prendere peso in queste ultime settimane così che, finita la pausa natalizia (o quasi), lo specchio torna ad essere il grande nemico. Per ritrovare benessere, ci vuole un cambio drastico nelle scelte alimentari che dovranno essere nuovamente rigorose e sane. In due parole …a dieta!

Oltre a riprendere una normale attività fisica, bisogna seguire una regola in fondo semplice: disintossicarsi.

Eliminare le tossine, responsabili di scompensi e difficoltà digestive – specie a carico del fegato – può essere il primo passo per facilitare l’espulsione di grassi e sostanze che nelle ultime settimane di festa hanno rallentato il nostro metabolismo. Piccole scelte alimentari quotidiane possono avviare un percorso disintossicante per tornare in forma.

Succo di pomodoro, drink salutare e disintossicante

Succo di pomodoro, drink salutare e disintossicante

Tolti i dolci e quanto di dolce possa aver già caricato le riserve di grasso, in primis occorre limitare i carboidrati ad esempio, preferendo vitamine (frutti rossi e verdure centrifugate), fibre e sali minerali, sin dal mattino, abbinandoli magari a mandorle fresche non tostate per favorire la depurazione del corpo e l’eliminazione di gonfiori pregressi.

Solo dopo una breve fase iniziale, è poi tempo di cominciare ad integrare nella dieta i cereali e altre fibre simili, in abbinamento agli alimenti di base della prima fase. Solo in un terzo momento si potranno aggiungere le proteine animali (pesce in abbondanza, uova, carni bianche ecc.) a completamento di una dieta bilanciata.

In generale, è molto utile e salutare limitare sempre i condimenti (non oltre un cucchiaino di olio extravergine a pasto) ed in particolar modo abolire dadi e preparati simili a base di glutammato, salse e intingoli, riducendo al minimo il sale nonché ogni tipo di alimento particolarmente salato (snack, salumi e formaggi  stagionati). Gradualmente, il fisico “ringrazierà” in modo evidente.

 

[foto: Flickr.com  – D. Restivo / M. Stern]