0 Shares 16 Views
00:00:00
17 Dec

Coppa Italia: la Roma supera la Juve tra le polemiche

LaRedazione - 22 gennaio 2014
LaRedazione
22 gennaio 2014
16 Views
roma juve coppa italia

 

Coppa Italia: la Roma supera la Juve tra le polemiche e vola in semifinale, dove attende la vincente tra Napoli e Lazio. Gli uomini di Garcia vendicano così la pesante sconfitta subita in campionato e continuano ad inseguire la finale dell’Olimpico e la stella d’argento (fregio che spetta a chi vince dieci Coppe Italia).

Inizialmente la Roma è schierata quasi in formazione-tipo (c’è Torosidis sulla fascia sinistra), mentre Conte opta per un visibile turnover  con Storari tra i pali, Isla e Peluso sulle fasce, Quagliarella e Giovinco tra i pali.

Dopo un avvio equilibrato, e un paio di conclusioni da lontano non particolarmente pericolose, il primo episodio da moviola avviene dopo tredici minuti: Benatia trattiene Giovinco, l’arbitro Tavgliavento lo ammonisce, tra le proteste dei bianconeri che chiedevano il rosso per la chiara occasione da gol. Lo stesso Benatia, sette minuti più tardi, rischia ingenuamente la seconda ammonizione (fallo ancora su Giovinco). Prima dell’intervallo, da segnalare una conclusione di Totti e un’uscita da brividi di Storari su cross di Maicon, ma senza conseguenze.

Nella ripresa, subito polemica per una rete annullata alla Juve: colpo di testa vincente di Peluso, ma secondo il guardalinee, il pallone era uscito dal campo prima di carambolare all’interno dell’area giallorossa. La moviola non chiarisce affatto l’accaduto, riservando diversi dubbi sull’effettiva posizione della palla.

Si va avanti con la Roma che cerca di fare la partita, e con la Juventus che in difesa sembra non rischiare più di tanto. A poco più di un quarto d’ora dalla fine, però, Garcia ha l’intuizione giusta e fa entrare Pjanic al posto di uno stanco Florenzi. Sarà proprio il bosniaco, cinque minuti dopo, ad impostare l’azione del gol, mettendo in movimento sulla sinistra Strootman, sul cui cross si avventa Gervinho per una deviazione vincente sotto misura. Colpevole anche la staticità di Bonucci.

A questo punto Conte fa entrare Tevez (per Peluso) e la Juventus si getta confusamente all’attacco, ma è la Roma ad andare vicina al raddoppio con una conclusione di Pjanic. L’occasione buona per il pareggio arriva in pieno recupero, ma Vidal calcia alto da posizione invitante.

Finisce quindi con la Roma che vince 1-0 e conquista la semifinale. I giocatori giallorossi a questo punto sono divisi tra chi si augura di affrontare la Lazio, per vendicare la finale dello scorso anno, e chi preferisce il Napoli, per evitare le eccessive pressioni della piazza. Ma l’importante, come ha dichiarato Totti, è che ci siano loro in semifinale, e saranno semmai gli avversari a doversi preoccupare.

E’ quindi la Roma di Garcia ad approdare in semifinale di Coppa Italia, dopo una sofferta vittoria con la squadra di Antonio Conte, che recrimina per un arbitraggio non proprio perfetto.

Loading...

Vi consigliamo anche