0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Manchester, una statua per Sir Alex Ferguson

LaRedazione
24 gennaio 2014
10 Views
Manchester, una statua per Sir Alex Ferguson.

Il Manchester United è in crisi profonda: la classifica della Premier League parla da sè. Purtroppo il manager più longevo della storia del calcio, Sir Alex Ferguson, la scorsa primavera ha detto basta con il calcio decidendo di passare più tempo con la propria famiglia e godersi la vecchiaia in santa pace senza le beghe dello spogliatoio.

L’ex tecnico dei Red Devils ha scelto in prima persona il nome del suo successore puntando sul connazionale David Moyes, ex-allenatore dell’Everton. Purtroppo il “povero” Moyes ha dovuto dapprima fare i conti con la diffidenza dei suoi nuovi tifosi, ancora innamorati dell’highlander della panchina dello United, e poi con le contestazioni, pacifiche s’intende, dopo i risultati negativi che la sua squadra continua tuttora ad inanellare in campionato e nelle varie coppe nazionali: risale solo a mercoledì sera l’eliminazione dalla Capital One Cup ad opera del Sunderland, formazione in cui milita il tornante della nazionale Emanuele Giaccherini.

Una situazione piuttosto complicata che ha ispirato le menti degli esperti della comunicazione di Paddy Power , azienda leader nel settore delle scommesse sullo sport online. Conosciuto in tutto il mondo, Italia compresa, per la vena stravagante delle proprie campagne pubblicitarie, anche questa volta il bookmaker irlandese ha voluto sorprendere tutti gli appassionati giocando sulla crisi di risultati del Manchester United.

Fuori dal mitico Old Trafford Paddy Power ha posizionato una bacheca che contiene all’interno un manichino proprio di Sir Alex recante il messaggio: “In caso di emergenza rompere il vetro”. E chissà che qualche tifoso dei red devils dopo l’ennesima sconfitta della propria squadra non decida di rompere davvero il vetro per invocare un clamoroso ritorno dell’amato settantaduenne ex-allenatore.

 

Vi consigliamo anche