0 Shares 16 Views
00:00:00
18 Dec

Serie A 20a giornata: Juve e Roma salutano il Napoli

LaRedazione - 20 gennaio 2014
LaRedazione
20 gennaio 2014
16 Views
serie a 20 giornata

 

La ventesima giornata del campionato di Serie A è caratterizzata dalla dodicesima vittoria consecutiva della Juventus che consolida sempre più il proprio primato. I bianconeri hanno battuto, non senza patemi, per 4-2 un’ottima Sampdoria. I blucerchiati sono anche andati vicini alla rete del 3-3 con la bomba di Gabbiadini che si è stampata sulla traversa a Buffon ampiamente battuto.

Per la Juventus sono 55 i punti conquistati sui 60 disponibili. Regge l’urto la Roma di Rudy Garcia che ha travolto con un secco 3-0 un Livorno sempre più in crisi. I giallorossi sono sempre lontani 8 punti dalla testa della classifica ma per effetto del pareggio subito nei minuti di recupero dal Napoli a Bologna, allungano sui partenopei portando a 4 i punti di distanza tra Roma e Napoli.

Per la squadra di Benitez una clamorosa distrazione nel corso dei minuti di recupero sul calcio d’angolo felsineo rischia di azzerare completamente ogni residua speranza scudetto. Si avvicina al terzo posto del Napoli la Fiorentina, che ha impiegato 45 minuti per avere la meglio al Massimino con un Catania che salutava il ritorno in panchina di Rolando Maran, richiamato da Pulvirenti al posto dell’esonerato De Canio.

Un 3-0 nel segno del neo acquisto Matri autore di una doppietta. Complici anche le sconfitte del Verona a Milano nella prima panchina rossonera di Clarence Seedorf e del naufragio dell’Inter di Mazzarri a Genova contro l’ex avvelenato Gasperini, la qualificazione per la prossima edizione di Champions League pare essere cosa riservata a Roma, Napoli e Fiorentina.

L’Inter, infatti, in questo momento è distante ben 11 punti dal Napoli e soprattutto appare in grande crisi di gioco ed ovviamente di risultati. Come se non bastasse, il neo presidente Tohir ha dichiarato che è impossibile operare sul mercato se prima non vengono effettuate delle cessioni. Sembra essere rinata la Lazio. La squadra di Reja riesce a ribaltare un risultato che sembrava essere compresso ad Udine, grazie a tanta grinta ed un pizzico di fortuna.

Udinese che invece è sempre più in crisi ed ora si ritrova nelle zone caldissime della classifica. Per il momento Guidolin non è in discussione ma occorre una netta inversione di marcia in quanto potrebbero esserci risvolti imprevisti, negativi e per certi versi clamorosi. Rimanendo nella zona salvezza, importante vittoria dell’Atalanta per 1-0 su uno sfortunato Cagliari.

Importante anche il punto conquistato con le unghie dal Bologna di Ballardini mentre si fa complicata la salvezza per il Livorno e per il Catania, sempre più ultime. Ottima vittoria esterna del Torino sul campo del Sassuolo, che con i 29 punti sinora conquistati potrebbe anche inserirsi in un discorso europeo. Bene anche il Parma che viola al 93’ il Bentegodi, inguaiando il Chievo, che ora si trova al terzultimo posto a quota 17, con gli stessi punti di Bologna e Sassuolo. Infine, come già detto, abbastanza positivo l’esordio di Seedorf che grazie ad un rigore di Balotelli riesce ad avere la meglio su un coriaceo Verona.

La ventesima giornata di serie A consolida il netto divario tra le prime due del Campionato, Juventus e Roma, ed il resto della classifica, soprattutto in vista dell’ennesimo passo falso del Napoli.

Loading...

Vi consigliamo anche