0 Shares 10 Views
00:00:00
17 Dec

Serie A, 18a Giornata: la Juve scappa, il Napoli cresce

LaRedazione - 7 gennaio 2014
LaRedazione
7 gennaio 2014
10 Views
juventus roma 2014

Giornata decisiva la diciottesima della Serie A, soprattutto per quanto concerne la zona alta, dove la Juventus, battendo Roma, porta il suo vantaggio a + 8 sui giallorossi.

Lo scontro dello Juventus Stadium ha visto la netta vittoria degli uomini di Conte, nonostante una partenza eccellente della Roma. Dopo alcune ottime occasioni, in particolare quella di Liajic imbeccato da Totti, i giallorossi hanno però subito la prima rete alla prima azione, con Vidal pronto ad inserirsi e a battere De Sanctis. Nel secondo tempo Bonucci  approfitta di una nuova disattenzione della difesa giallorossa per battere in rete; da questo momento in poi l’offensiva della Roma è praticamente sterile, permettendo alla Juventus di controllare agevolmente e di consolidare il risultato con un rigore di Vucinic.

Ad approfittare della sconfitta di Totti e compagni è stato soprattutto il Napoli, che ha battuto la Sampdoria con una doppietta di Mertens, portandosi così a soli due punti dal secondo posto.

Anche la Fiorentina si è rifatta sotto, grazie ad una rete di Gonzalo Rodriguez, che ha permesso agli uomini di Montella di venire a capo della resistenza di un Livorno ordinato e capace di mettere un paio di volte in grande difficoltà la retroguardia viola. A rendere amara la vittoria viola, è stato però il grave infortunio occorso a Pepito Rossi, per il quale si attendono notizie più certe, anche se le prime allarmanti voci sembrano destinate a ridimensionarsi, portando l’attaccante lontano dai campi di gioco per un paio di mesi.

Perde invece l’Inter, sconfitta nel finale di una brutta gara dalla Lazio, con una rete di Klose che regala tre punti ai biancocelesti, di nuovo affidati a Reja. A questo punto, per la squadra di Mazzarri sembra chiudersi del tutto la prospettiva per un torneo di vertice e aprirsi quella di una lotta a coltello per uno dei posti per la prossima Europa League.

Lotta alla quale sembra iscriversi a pieno titolo il Verona, uscito con l’intera posta dal Friuli di Udine, grazie alla doppietta di Luca Toni e alla rete di Iturbe.

Nella parte centrale della classifica, pesano la vittoria del Parma ai danni del Torino, quella del Milan contro l’Atalanta e il 2-0 rifilato dal Genoa al Sassuolo.
La lotta per non retrocedere vede invece un segnale di ripresa da parte del Catania, vittorioso sul Bologna per 2-0, con reti di Bergessio e Lodi, mentre il Chievo riesce a chiudere sullo 0-0 casalingo con il Cagliari. Un risultato tutto sommato buono, considerati gli scivoloni delle dirette concorrenti e il rigore sbagliato da Pinilla.

La 18esima giornata di Serie A conferisce alla Juventus di Antonio Conte il titolo di Campione d’Inverno, ridimensionando le potenzialità della sua diretta concorrente, la Roma di Rudi Garcia.

Loading...

Vi consigliamo anche