0 Shares 11 Views
00:00:00
12 Dec

Serie A, 23^a giornata: Roma va in bianco, Juve beffata al 90°

LaRedazione
10 febbraio 2014
11 Views
Serie A, 23a giornata: la Roma va in bianco e la Juve beffata al 90°

Nella 23esima giornata del campionato italiano di Serie A 2013/2014, Juventus e Roma rallentano la loro marcia pur restando sempre al comando della classifica. Vincono il Napoli in casa del Milan e la Fiorentina contro l’Atalanta, portandosi rispettivamente a 47 e 44 punti in classifica.

La Roma deve comunque sempre recuperare l’incontro casalingo contro il Parma sospeso per pioggia. Piccolo passo in avanti dell’Inter che con il goal di testa di Samuel ottiene il suo primo successo del 2014 nel giorno dell’esordio di Hernanes.

In coda alla classifica passo in avanti del Bologna che con una doppietta di Cristaldo ottiene un prezioso successo sul campo del Torino, mentre il Catania aggiunge un punticino con il pareggio a Parma. Alla capolista Juventus non basta la doppietta di Tevez sul campo di Verona, perché prima Toni e poi Gomez con un gol allo scadere, danno il pareggio ai gialloblù di Mandorlini, che si è anche lamentato dell’arbitro, che secondo il tecnico, non avrebbe concesso due rigori sacrosanti.

A fine gara anche Conte è apparso insoddisfatto della prestazione dei suoi uomini rimarcando che non si possono considerare chiuse le partite dopo 20 minuti anche se in vantaggio per 2 – 0. Nella seconda parte della gara infatti la su Juventus è stata messa sotto abbastanza nettamente dal Verona, perdendo l’occasione di prendere ulteriore vantaggio nei confronti della Roma, fermata sullo 0 – 0 nel derby con la Lazio.

Dopo le polemiche nel pre-gara tra i due allenatori (Garcia e Reja), la sfida dell’Olimpico ha riservato ben pochi spunti degni di nota, con gli errori che sono stati più numerosi delle azioni da gol. La formazione biancoceleste pur agendo più sulla difensiva rispetto ai giallorossi, ha iniziato meglio la gara, poi è salita in cattedra la squadra di Garcia, ma alla fine il salomonico 0 – 0 è stato il risultato più ovvio per la prestazione vista in campo, con Reja che rimane imbattuto nel 2014.

Nella Lazio è rientrato anche Mauri, dopo 8 mesi di squalifica. A Napoli il Milan degli esordienti Essien e Taarabt parte bene ed è proprio un gol del marocchino ad aprire le danze, poi però è solo Napoli e dopo il pareggio di Inler la formazione di Benitez avrebbe potuto passare in vantaggio già nel primo tempo, ma lo ha fatto, con merito, nella ripresa, grazie alla doppietta di Gonzalo Higuain.

Per i rossoneri prova incolore di Balotelli e Robinho, con l’assenza di Kakà e Honda che si è molto notata. Dopo la gara qualcuno già parlava di insofferenza del presidente Berlusconi per le scelte operate da Seedorf, in una giornata che per il campionato si è rivelata interlocutoria, senza grossi spunti per la classifica.

Dunque, la 23esima giornata del campionato di Serie A si chiude con un inaspettato rallentamento della capolista Juventus e la diretta inseguitrice Roma. Ottima prestazione invece per il Napoli in casa del Milan che si porta a quota 47 punti.

Vi consigliamo anche