0 Shares 18 Views
00:00:00
10 Dec

E’ scomparso Harold Ramis, eroe di ‘Ghostbusters’

LaRedazione
25 febbraio 2014
18 Views
harold ramis

Addio a Harold Ramis uno dei protagonisti di ‘Ghostbusters‘, la notizia della morte è stata diffusa ieri dalla moglie. L’attore scomparso nella giornata del 24 febbraio nella sua casa di Chicago a causa una rara malattia alle vene di cui soffriva da tempo.

Harold Ramis aveva 69 anni ed era diventato uno dei volti noti del cinema hollywoodiano negli anni Ottanta, grazie a commedie brillanti e al suo lavoro di sceneggiatore. Gran parte del suo successo era dovuto al ruolo di Egon Spengler nella serie di film ‘Ghostbusters’, che lo fece conoscere al grande pubblico internazionale. Insieme a Bill Murray e Dan Ackroyd formarono uno dei sodalizi artistici più famosi di quegli anni.

Era il 1984 quando nei cinema americani usciva per la prima volta ‘Ghostbusters’, una commedia brillante che vedeva come protagonisti degli studiosi di fenomeni paranormali intenzionati a dare la caccia ai fantasmi. La pellicola ebbe un successo inaspettato e nel 1989 ci fu anche un seguito. Oggi il film rappresenta un cult della commedia americana. L’American Film Institute ha inserito la pellicola tra i cento film più divertenti della storia del cinema americano alla ventottesima posizione.

Ramis oltre alla carriera di attore è stato anche sceneggiatore e regista. Tra i suoi film più famosi ci sono ‘Ricomincio da capo’ del 1993 con Bill Murray e ‘Terapia e pallottole’ del 1999. In molti lo ricordano anche come uno degli sceneggiatori del leggendario ‘Animal house’, film del 1978 con protagonista John Belushi, grande amico dell’attore poi morto per problemi di droga. Per Ramis che veniva dal mondo del giornalismo e si era solo dilettato a scrivere testi satirici per la televisione, si trattava del suo debutto nel mondo del cinema.

La critica apprezzò talmente tanto il film, che ancora oggi è ricordato come uno degli esempi più brillanti della commedia americana di quegli anni. L’ultimo film di Ramis risale al 2009 ‘Anno uno’. Sempre in quell’anno è riuscito anche a riportare in vita il mito dei ‘Ghostbusters’.

L’attore non aveva mai nascosto l’intenzione di voler continuare la saga dei cacciatori di fantasmi con un terzo film. Tra i più scettici c’era però l’amico di sempre Bill Murray poco convinto che una produzione cinematografica volesse sborsare cifre astronomiche per rivedere sullo schermo un gruppo di attori ormai non più giovanissimi.

Ramis però non aveva rinunciato al progetto e aveva creato una serie di videogiochi su licenza per Playstation e Xbox. L’addio a Harold Ramis, attore di ‘Ghostbusters’, è stato accolto con grandi parole di affetto e di stima dai colleghi ma soprattutto dai fan che hanno avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo per il suo lavoro nel corso degli anni.

Vi consigliamo anche