0 Shares 14 Views
00:00:00
14 Dec

‘Disconnect’, il film che denuncia il web

LaRedazione
8 gennaio 2014
14 Views
'Disconnect', il film che denuncia il web

Arriva nelle sale italiane giovedì 9 gennaio ‘Disconnect‘, il film che denuncia il web e che mostra il lato più nascosto e imprevedibile della rete.

La pellicola, diretta da Henry Alex Rubin (ex documentarista, all’esordio nel lungometraggio di finzione), indaga infatti sui complicati rapporti tra la vita e la ‘realtà virtuale’ ai tempi dei social network.

La storia coinvolge diversi personaggi, che tra loro non si conoscono ma che si ritrovano in un modo o nell’altro ‘collegati’ proprio grazie alla Rete: un avvocato perennemente incollato al suo smartphone, un ex poliziotto che si trasforma in investigatore privato e utilizza internet per le sue indagini, un cyber-bullo che attraverso Facebook, con un profilo falso, si prende gioco di un adolescente timido e introverso, una coppia in crisi che cerca sostegno e nuove distrazioni online.

Il film intende mostrare la solitudine che si cela, dietro l’apparenza, nel mondo virtuale. Tutto sembra più bello e affascinante se filtrato attraverso un monitor, ci sono possibilità infinite di interagire e relazionarsi con tutto il mondo, ogni cosa sembra a portata di clic, raggiungibile e allo stesso tempo allontanabile se smette di essere piacevole e interessante.

La verità, però, è che non si può mai conoscere davvero chi si trova dall’altro lato dello schermo, e che la Rete cela sempre insidie e pericoli. In ‘Disconnect’ si affronta infatti il tema del bullismo (le cui vittime, spesso ragazzini, scelgono a volte il suicidio come via d’uscita), quello della pedo-pornografia, vera e propria piaga dei nostri tempi, quello della dipendenza dal gioco d’azzardo online, malattia che sembra sempre più contagiosa proprio a causa della facilità con cui si possono reperire siti per giocare.

Il cast di ‘Disconnect’ – che nel 2012 è stato presentato ai festival di Toronto e Venezia – è composto, tra gli altri, da Jason Bateman (‘Tra le nuvole’, ‘Due cuori e una provetta’), Frank Grillo, Hope Davis (vista tra l’altro in ‘Genova – Un luogo per ricominciare’) e Michael Nyqvist (il Mikael Blomqvist della trilogia di ‘Millennium’).

La sceneggiatura, uno dei punti di forza del film, è firmata da Andrew Stern, e la pellicola sarà distribuita in Italia dalla Filmauro.

A partire dai prossimi giorni, dunque, vedremo come sarà accolto nei cinema italiani ‘Disconnect’, il film che denuncia il web e illustra il mondo delle relazioni ai tempi di internet.

Loading...

Vi consigliamo anche