Festival Cannes 2015: l’evento ed i registi italiani in gara

Sul celebre red carpet di Cannes quest'anno anche Nanni Moretti, Paolo Sorrentino e Matteo Garrone in gara per contendesi la Palma d'Oro

Dal 13 al 24 maggio torna il Festival di Cannes.

A 120 anni dalla nascita del Cinema ad opera dei Fratelli Lumière, la 68esima edizione apre i battenti nella cornice della riviera francese con un evento che non accadeva da vent’anni: ci saranno ben tre registi italiani a contendersi fra gli altri stranieri l’ambita Palma d’Oro di quest’anno. Nanni Moretti, Paolo Sorrentino e Matteo Garrone sono infatti chiamati a rappresentare l’Italia con tre film che hanno già attirato molta attenzione.

Matteo Garrone presenterà Tale of Tales – Il racconto dei racconti, tris di storie tratte dalla letteratura fiabesca napoletana del XVII secolo interpretate da nomi illustri fra cui Salma Hayek, Vincent Cassel, John C. Reilly ed anche Alba Rohrwacher. L’ultimo regista a conquistare l’Oscar con La Grande Bellezza, Paolo Sorrentino si presenta invece all’appuntamento di Cannes con un film dal titolo Youth – La giovinezza prossimo nelle sale di tutt’Italia.

La storia è quella di un’amicizia ma anche di un direttore d’orchestra, interpretato da Michael Caine (vincitore di due Oscar) negli anni della sua vecchiaia. Al fianco del protagonista anche Harvey Keitel, Rachel Weisz (altro premio Oscar), Paul Dano e una bellissima Jane Fonda. Nanni Moretti invece affida a Margherita Buy (nel ruolo proprio di una regista) l’interpretazione della protagonista di Mia madre ritagliandosi la parte del fratello della Buy oltre che firmando la regia. Nel suo cast poi, anche John Turturro.

Le nostre punte di diamante al Festival dovranno vedersela con una folta schiera di film francesi in gara quest’anno, con moltissimi divi di Hollywood – forse per la prima volta così numerosi a Cannes – con l’esordio di Nathalie Portman nel ruolo di regista – il suo film è The tale of love and darkness (nella categoria Proiezioni speciali) – e soprattutto compiacendo la giuria presieduta dai fratelli Ethan e Joel Coen e formata dall’attrice francese Sophie Marceau, dal compositore del Mali Rokia Traoré, attori come Jake Gyllenhaal e  Sienna Miller, il regista messicano Guillermo del Toro e quello canadese Xavier Dolan.
Una sfida che sta già appassionando le scommesse (a doppia cifra) su qualche riconoscimento al Belpaese.

[foto: Festival-cannes.fr / Repubblica.it ]