0 Shares 15 Views
00:00:00
14 Dec

Film online: maxi sequestro di 46 siti

Michela Fiori
5 marzo 2014
15 Views
sequestro siti film online

Soffiano venti di guerra per lo streaming online. La Guardia di Finanza ha chiuso una maxi operazione che ha portato all’oscuramento di 46 siti che offrivano film in streaming. L’operazione, la più grande nel settore antipirateria è stata portata avanti dal nucleo speciale per la radiodiffusione e l’editoria di Roma della Guarda di Finanza, in collaborazione con il nucleo speciale frodi tecnologiche.

Tra i nomi dei siti chiusi emergono nomi di spicco come Filmsenzalimiti, Mondotorrent, Euro streaming, , Truepirates, Filmxtutti, Casacinema, Italiafilms, Guardafilm, Dopinatorrent. L’ipotesi di reato portata avanti dal Giudice per le indagini preliminari di Roma su richiesta della procura della Capitale è la violazione dell’articolo 171 ter, comma 2, della legge 633 1941, quella sul diritto d’autore per intendersi.

A fornire la lista dei siti oscurati è stato l’avvocato Fulvio Sarzana. “Ai titolari dei portali – spiega Sarzana –  non viene contestato il reato di ricettazione che, nell’ultimo anno, aveva trovato ingresso in alcuni provvedimenti di sequestro preventivo attinente il diritto d’autore”. Lo scopo di lucro dunque si sarebbe realizzato non tramite la vendita diretta dei contenuti protetti dal diritto d’autore ma tramite la richiesta di donazioni libere o l’inserimento di banner pubblicitari.

Sembra però che alcuni dei siti posti sotto sequestro abbiano già trovato soluzioni alternative. Alcuni siti hanno già traslocato su altri domini con indirizzi facilmente rintracciabili sui motori di ricerca e altri sono comunque raggiungibili usando DNS internazionali.

Per gli amanti dei film online a tutti i costi (forse è meglio dire a nessun costo) sembra ancora non tutto perduto, la vera questione però è regolare la fruizione di contenuti online nel rispetto del diritto d’autore e con costi accettabili per gli utenti.

Loading...

Vi consigliamo anche