0 Shares 12 Views
00:00:00
11 Dec

‘La grande bellezza’ candidato agli Oscar 2014

LaRedazione
16 gennaio 2014
12 Views
la grande bellezza oscar 2014

La grande bellezza‘ candidato agli Oscar2014: tra le nomination ufficialmente rese note oggi, il film di Paolo Sorrentino fa parte della cinquina per la miglior pellicola straniera. Un’altra grande soddisfazione, dopo il Golden Globe ricevuto nella notte italiana tra domenica e lunedì scorso. Il film del regista partenopeo potrebbe riportare il premio Oscar in Italia a sedici anni dal trionfo di Roberto Benigni con ‘La Vita è Bella‘. L’ultima candidatura al riconoscimento come miglior film straniero del nostro paese risale invece al 2006, quando fu ‘La Bestia nel Cuore‘ di Cristina Comencini ad entrare nella cinquina.

Insomma, ‘La Grande Bellezza’ sembra essere davvero ad un passo dalla conquista di Hollywood. La storia agrodolce e decadente del giornalista Jep Gambardella, che vive splendori e miserie della Roma bene in una raffinata citazione della ‘Dolce Vita’ felliniana, sembra aver convinto anche la critica internazionale. Prima della candidatura all’Oscar e del Golden Globe, infatti, era arrivata anche la conquista dell’Oscar europeo a Berlino. Merito dello stile geometrico e trasognato di Sorrentino alla regia, ma anche di un interprete eccezionale come Toni Servillo.

Tra le altre nomination, la parte del leone la fanno ‘12 Anni Schiavo‘ di Steve McQueen con nove candidature, e soprattutto ‘Gravity‘ di Alfonso Cuaron e ‘American Hustle‘ con dieci nomination ciascuno. Il film di David O’Russell fa incetta di candidature fra gli attori, con Amy Adams e Christian Bale protagonisti, e Jennifer Lawrence e Bradley Cooper come non protagonisti. Fra gli attori protagonisti c’è anche Leonardo Di Caprio per la sua interpretazione in ‘The Wolf of Wall Street‘, mentre Cate Blanchett sembra la favorita per la sua eccezionale performance in ‘Blue Jasmine‘ di Woody Allen.

Di seguito, l’elenco completo delle principali nomination agli Oscar 2014:

Miglior film: Gravity, American Hustle, Captain Phillips, The Wolf of Wall Street, Nebraska, Dallas Buyers Club, Her, Philomena.

Miglior attore protagonista: Christian Bale – American Hustle, Bruce Dern – Nebraska, Leonardo DiCaprio – The Wolf of Wall Street, Chiwetel Ejiofor – 12 anni schiavo, Matthew McConaughey – Dallas Buyers Club.

Miglior attrice protagonista: Amy Adams – American Hustle, Cate Blanchett – Blue Jasmine, Sandra Bullock – Gravity, Judi Dench – Philomena, Meryl Streep – I segreti di Osage County

Miglior attore non protagonista: Barkhad Abdi – Captain Phillips, Bradley Cooper – American Hustle, Michael Fassbender – 12 anni schiavo, Jonah Hill – The Wolf of Wall Street, Jared Leto – Dallas Buyers Club.

Miglior attrice non protagonista: Sally Hawkins – Blue Jasmine, Jennifer Lawrence – American Hustle, Lupita Nyong’o – 12 anni schiavo, Julia Roberts – I segreti di Osage County, June Squibb – Nebraska.

Miglior regia: American Hustle – David O. Russell, Gravity – Alfonso Cuarón, Nebraska – Alexander Payne, 12 anni schiavo – Steve McQueen, The Wolf of Wall Street – Martin Scorsese.

Miglior film straniero: The Broken Circle Breakdown, La Grande Bellezza, The Hunt – Il sospetto, The Missing Picture, Omar.

Miglior sceneggiatura originale: American Hustle, Blue Jasmine, Dallas Buyers Club, Her, Nebraska.

Miglior sceneggiatura non originale: Before Midnight, Captain Phillips, Philomena, 12 anni schiavo, The Wolf of Wall Street.

Miglior film d’animazione: The Croods, Cattivissimo me 2, Ernest & Celestine, Frozen, The Wind Rises.

Miglior scenografia: American Hustle, Gravity, Il grande Gatsby, Her, 12 anni schiavo.

Miglior fotografia: The Grandmaster, Gravity, Inside Llewyn Davis, Nebraska, Prisoners.

Per la conquista dell’Oscar, il film di Sorrentino dovrà a sua volta affrontare una concorrenza agguerrita. Innanzitutto il quotato “The Hunt” di Thomas Vinterberg, pellicola danese con protagonista Mads Mikkelsen nel ruolo di un uomo sospettato di crimini pedofili. Quindi, due film asiatici, “The Missing Picture” di Rithy Panh, film cambogiano, e “Omar” di Hany Abu-Assad, regista palestinese. Ed infine, il belga “The Broken Circle Breakdown” di Felix van Groeningen. I pronostici parlano di una volata a due tra il film italiano e quello danese: per il momento Paolo Sorrentino può comunque godersi la nomination, con ‘La Grande Bellezza’ ufficialmente candidato all’Oscar.

 

Vi consigliamo anche