0 Shares 24 Views
00:00:00
14 Dec

Topolino: il quadro di Damien Hirst

LaRedazione
10 gennaio 2014
24 Views
Topolino Damien Hirst

Il quadro dipinto dal britannico Damien Hirst raffigurante Topolino sarà messo all’asta per raccogliere fondi destinati alla ONG ‘Kids Company’, un’associazione che si occupa di dare assistenza e appoggio a bambini ed adolescenti in difficoltà in tutto il Regno Unito.

Il pittore britannico Damien Hirst è uno dei principali esponenti della corrente YBA, un movimento artistico del Regno Unito che raggruppa alcuni tra i più prolifici artisti residenti in Inghilterra.

Hirst ha realizzato il quadro che rappresenta una sua personale e suggestiva versione del popolare personaggio dei fumetti su invito diretto della Walt Disney Company, che detiene i diritti del celebre Topolino.

Il quadro dipinto da Damien Hirst rappresenta un Topolino estremamente lontano dai canoni classici con cui sono abituati a vederlo milioni di bambini di tutto il mondo.

Nonostante tutto però, nel quadro di Hirst è possibile riconoscere la fisionomia del celebre personaggio della Disney con le sue grandi orecchie.

L’artista ha scelto di affidarsi alla geometria, combinando esclusivamente cerchi di vari colori e dimensioni per imprimere sulla tela il personaggio dei fumetti. Il corpo di Topolino è rappresentato da un grande cerchio rosso bordeaux; un’altro cerchio rosa rappresenta la faccia, su cui campeggiano tre piccoli cerchi neri (gli occhi e il naso) e un cerchietto rosso (la bocca).

La testa di Topolino è sormontata da due grandi cerchi neri, rappresentativi delle emblematiche orecchie rotonde dell’animale. Le scarpe sono rappresentate da due cerchi di un vistoso giallo brillante, leggermente staccate dal corpo. Il quadro è completato da due piccoli cerchietti neri all’interno del cerchio rosso bordeaux del corpo, che possono essere interpretati come due bottoni della blusa del roditore o come le sue zampe anteriori.

Damien Hirst, con soli dodici cerchi, è riuscito a definire in maniera chiara ed emblematica il profilo di uno dei più amati personaggi dei fumetti di tutti i tempi.

Durante una lunga intervista concessa alla stampa per descrivere la sua opera e spiegare le ragioni delle sue scelte artistiche, Damien Hirst ha argomentato di aver optato per l’essenzialità in quanto Mickey Mouse è un personaggio immediatamente riconoscibile, un’icona ‘grande ed estremamente potente’ capace di suscitare le emozioni di bambini ed adulti di tutto il mondo.

Il quadro di Damien Hirst raffigurante Topolino servirà inoltre per una buona causa, in quanto dalla sua vendita si ricaveranno fondi per una delle principali ONG britanniche dedicate all’infanzia.

Loading...

Vi consigliamo anche