0 Shares 15 Views
00:00:00
17 Dec

È morto Riz Ortolani

LaRedazione - 24 gennaio 2014
LaRedazione
24 gennaio 2014
15 Views
ortolani morto

E’ morto Riz Ortolaniuno dei maggiori compositori di colonne sonore del nostro cinema. La sua morte è avvenuta a Roma, all’età di 87 anni, dopo l’aggravarsi delle sue condizioni a causa di una bronchite che aveva fatto seguito ad un intervento operatorio.

Nato a Pesaro, Ortolani si accingeva a festeggiare proprio tra pochi giorni il cinquantesimo anniversario delle nozze con la moglie Katyna Ranieri, da cui aveva avuto due figli, Enrico e Rizia.

Nel corso di una lunghissima e fortunata carriera, ha collaborato con tutti i grandi nomi del nostro cinema, dando vita ad una lunga serie di partiture di culto, tra cui quella elaborata per ‘Il sorpasso‘. Diplomatosi in flauto a diciannove anni, Riz Ortolani era entrato subito dopo in Rai, in qualità di arrangiatore per le orchestre radiofoniche.

Nel 1954, aveva firmato la sua prima trasmissione, Occhio Magico, ma poi aveva deciso di rivolgere la sua attenzione al cinema. Il suo esordio nella musica da film era avvenuta all’inizio degli anni ’60, quando il tema principale del documentario Mondo Cane, gli era valso una nomination all’Oscar. Un eloquente biglietto da visita che gli aveva spalancato le porte delle principali major americane e dei registi italiani più celebri.

Tante le collaborazioni, tra cui quelle con Vittorio De SicaDino RisiFranco ZeffirelliDamiano Damiani, ma soprattutto quella con Pupi Avati, di cui ha prodotto le colonne sonore dell’intera filmografia, ben venticinque opere, sino a Un matrimonio.

Oltre trecento le opere da lui firmate, tra cui spiccano Africa Addio, Il sorpasso e Fratello sole, sorella luna. Una produzione di eccezionale livello, che gli ha procurato una lunga serie di riconoscimenti, tra i quali vanno ricordati due Golden Globeun Grammycinque David di Donatello e due nomination agli Oscar.

Oltre al Lifetime Achievement Award ricevuto a Ghent pochi mesi fa, quando le sue musiche sono state eseguite dalla Orchestra Sinfonica di Bruxelles. Nel 2007 aveva dato vita alla fondazione che portava il suo nome, insieme alla moglie Katyna Ranieri, a Pesaro, con lo scopo di di favorire la promozione della musica per mezzo di borse di studio, dibattiti, seminari e concerti.

I funerali di Riz Orolani saranno tenuti sabato 25 gennaio alle ore 15 presso la Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo, a Roma.

Loading...

Vi consigliamo anche