Katy Perry nuda per Hillary Clinton

La cantante di Roar ha registrato un simpatico video in cui, nuda, sprona i cittadini degli Stati Uniti ad andare a votare. Il tutto a sostegno della Clinton

Che Katy Perry non fosse la classica pop star distaccata dal mondo ce ne eravamo accorti più o meno tutti. I suoi metodi sempre estremamente giocosi e simpatici, l’hanno resa simpatica anche a chi non la segue musicalmente. Per di più la cantante non ha mai smesso di battersi per l’uguaglianza di tutti, per i diritti altrui e questo fatto l’ha resa ancor più amata.

Probabilmente, proprio per queste sue convinzioni personali, era impossibile non pronosticare che la Perry avesse sostenuto la candidata democratica, Hillary Clinton nella sua corsa alle presidenziali. Proprio per sostenere la sua futura presidentessa, Katy ha deciso di fare una cosa quanto mai curiosa e fuori dagli schemi: è comparsa nuda in un video nel quale sprona gli americani ad andare a votare.

La clip, comica e divertente come nella miglior tradizione Perry, vede la cantante dirigersi a votare, vestita con un pigiama e i capelli tutti arruffati. Arrivata al seggio, dopo aver presentato svariati personaggi vestiti nelle maniere più assurde, decide di spogliarsi completamente ma, prima di riuscire a votare, viene arrestata da due attori che vestono i panni di poliziotti.

In seguito al video, durante in un’intervista che l’artista ha rilasciato al Daily Mail, Katy ha dichiarato di avere a cuore questioni di primaria importanza come la sicurezza nazionale, il controllo delle armi, i diritti delle donne e la riforma della polizia. Secondo lei, proprio su queste basi la Clinton potrebbe vincere con il repubblicano Donald Trump, uomo d’affari totalmente esterno alla politica, accusato spesso di populismo.

Insomma, anche questa volta Katy Perry è riuscita a trattare un tema delicato ed importante con la sua nota simpatia e leggerezza. Ora bisognerà aspettare i dati degli exit poll per vedere se il suo video di sostegno alla Clinton ha avuto il risultato sperato.

[fonti articolo: panorama.it, gds.it, mondofox.it]

[foto: dailywire.com]