0 Shares 19 Views
00:00:00
14 Dec

Madonna si esibisce con le Pussy Riot a New York

LaRedazione
31 gennaio 2014
19 Views
madonna concerto con le pussy riot

Madonna si esibisce con le Pussy Riot a New York, la notizia è stata diffusa solo ieri ma ha subito fatto il giro del mondo. L’occasione dell’incontro tra la regina del pop mondiale e le due attiviste russe è stata offerta da Amnesty International in un concerto previsto a New York per il prossimo 5 febbraio.

Le Pussy Riot sono tra le ospiti d’onore dell’evento, che vedrà la presenza di molte star internazionali per raccogliere fondi per l’organizzazione che opera, a livello mondiale, su temi sociali ed etici molto delicati. Oltre alle Pussy Riot è prevista anche la partecipazione di Bob Geldof, Blondie e Yoko Ono.
Intervistata sulla sua partecipazione al concerto la cantante americana è stata molto felice della partecipazione, definendo le due ragazze russe come sue compagne nella lotta per la libertà.

Madonna durante i lunghi mesi di prigionia delle due giovani attiviste si era più volte mobilitata per la loro scarcerazione, non solo con dichiarazioni pubbliche ma anche con atti di protesta durante i suoi concerti sparsi per il mondo.

Nadezhda Tolokonnikova e Maria Alekhina avevano dato vita al loro gruppo musicale nel 2011, portando avanti flash mob e proteste sociali contro il governo russo. Nel marzo del 2012 sono state arrestate per un concerto non autorizzato e per le rivolte che hanno generato con le loro canzoni. Le cantanti avevano messo in scena una preghiera punk anti Putin nella chiesa del Cristo Salvatore a Mosca.
Ritenute colpevoli per i capi d’accusa che gli erano stati imputati, tra cui teppismo e istigazione all’odio religioso, nell’agosto del 2012 sono state condannate a due anni di carcere.

Da quel momento in poi l’attenzione mondiale per la sorte delle due attiviste non si è mai spenta soprattutto per le condizioni di vita cui erano costrette a vivere e per i continui scioperi della fame. Nel dicembre del 2013 grazie a un’amnistia generale sono poi state rilasciate.

Nonostante la libertà, le giovani hanno continuato la loro protesta in modo più pacifico e ora prenderanno parte al concerto che si terrà al Barclays Centre di Brooklyn.
La presenza sarà tuttavia solo simbolica perché non si esibiranno in una canzone, ha tenuto a specificare una nota di Amnesty International. Le due giovani saranno presenti sul palco al momento dell’esibizione di Madonna.

Il portavoce del gruppo, Piotr Verzilov, marito di Nadezhda Tolokonnikova ha però riferito alla stampa che le due attiviste leggeranno un discorso sui diritti umani in Russia.

Madonna, dunque, si esibirà a New York con le Pussy Riot e l’opinione pubblica mondiale non vede l’ora di assistere al concerto che si terrà al Barclays Centre di Brooklyn il prossimo 5 febbraio.

Loading...

Vi consigliamo anche