Giro d’Italia 2015: le tappe e le curiosità

Alla sua 98esima edizione, la gara di ciclismo più popolare d'Italia partirà ancora una volta dalla Liguria. Ma non mancano già le sorprese

Tutto è quasi pronto per il 98esimo Giro d’Italia.
L’edizione 2015 della gara nazionale partirà da San Lorenzo al Mare, in provincia di Sanremo sabato 9 maggio e terminerà a Milano arrivando al traguardo domenica 31 maggio in quello che sarà il polo attrattivo del momento con l’Esposizione Universale.

Sanremo, scorcio della costa da sfondo alla prima tappa del Giro d'Italia 2015

Sanremo, scorcio della costa da sfondo alla prima tappa del Giro d’Italia 2015

Riparte dalla Liguria, dunque, il giro rosa che resta per gli italiani uno degli appuntamenti sportivi più popolari: già la prima tappa di poco più di 17 chilometri dopo lo Start, con arrivo a Sanremo, avrà poi una particolarità, quella di percorrere nei suoi primi tratti su una pista ciclabile (per la cronosquadre), un primato nella storia del giro visto che la più prestigiosa gara di ciclismo italiana è partita in passato altre cinque volte dalla Liguria, ma mai su un circuito cittadino dedicato alle due ruote.

Quattro tappe consecutive nella regione della Riviera, poi si scenderà in Toscana, Lazio, Molise, fino a San Giorgio in Sannio. Dopo si riprenderà la competizione nelle Marche e si risalirà verso il Veneto, il Trentino e poi un breve tratto oltre le Alpi in Svizzera prima di far rientrare la gara in Italia, fra Piemonte, Val d’Aosta ed infine dal capoluogo piemontese  per l’ultima tappa verso Milano alla fine di maggio.

Ventidue le formazioni in gara per questa edizione e nove i corridori ufficiali per ciascuna, pronti ad affrontare tutto il tracciato ufficiale nazionale e con un dislivello complessivo che è pari a 43 mila metri. Due in particolare i nomi che potrebbero spiccare fra le maglie delle varie tappe – secondo i rumors che precedono l’inizio della gara – quelli di Alberto Contador e Fabio Aru.

 

[foto: Sanremonews.it / GQ.it]