0 Shares 11 Views
00:00:00
15 Dec

Tutti gli sport per gli appassionati del rischio

LaRedazione
6 gennaio 2014
11 Views
bungee jumping

Ci sono molti sport dedicati agli appassionati del rischio, che nell’attività cercano le botte di adrenalina e il brivido della paura.

Sono numerosi gli sport che regalano forti emozioni e negli ultimi tempi trovano un numero sempre maggiore di persone che decidono di avvicinarsi ad essi, il più delle volte per curiosità o per testare le proprie capacità.

Una delle attività sportive estreme più praticate nel mondo è senza dubbio il paracadutismo, che originariamente è nato come disciplina militare ma che col tempo ha conquistato numerose persone anche tra i civili. E’ uno sport in cui si sta sempre sul filo del rasoio, basta il minimo errore, la minima sbavatura, per mettere in pericolo la propria vita.

Sfidando l’aria e trasformandosi in moderni Icaro, chi ama il rischio pratica anche il parapendio, il volo a vela che come rampa di lancio utilizza costoni scoscesi di montagna per poi imbarcare l’aria necessaria per il volo che a seconda delle correnti può durare anche diverso tempo. E’ importante mantenere i nervi saldi e la concentrazione al massimo per non effettuare manovre sbagliate e perdere quota.

Che dire poi dell’arrampicata, una pratica decisamente frequente tra chi ama la montagna e che spesso viene portata all’estremo, sfidando la natura e affrontando le pareti più impervie. Una gara con se stessi per dimostrare di saper affrontare e superare i propri limiti, uno sport che viene spesso praticato senza l’utilizzo dei sistemi di sicurezza e che mette a dura prova il fisico e la mente.

Anche il surf da onda può essere inserito tra gli sport per gli amanti del rischio, specie quello praticato nell’Oceano, andando a cercare le onde più alte e difficili, sfidando la forza del mare. E’ un’attività che se portata all’estremo può comportare anche dei seri rischi per la vita, perché non si sa mai cosa può nascondere il mare.
Per non parlare, poi del bungee jumping, che per chi non lo pratica rappresenta una vera e propria follia, ma per chi è ormai abituato a lanciarsi è una sfida con se stessi. Lanciarsi nel vuoto legati solo ad un elastico, sfiorare il terreno per poi venire nuovamente sbalzati per aria, con l’adrenalina che raggiunge livelli estremi, non è per tutti.

Chi ama vivere al limite tra la vita e la morte, ha bisogno di forti scariche di adrenalina per sentirsi vivo, ha bisogno di essere in continua sfida con se stesso ed è per questo che gli sport per gli appassionati del rischio sono così diffusi.

Loading...

Vi consigliamo anche