Amici 14, Mattia Briga contro il programma: scoppia la prima polemica

Nel talent-show della De Filippi spicca Mattia Briga, l'allievo che senza mezzi termini sfida i docenti. E intanto social e web lo premiano

 A pochi giorni dal via, Mattia Briga spicca ad Amici. Web e social network collezionano messaggi sul talentuoso ragazzo di Roma, un personaggio che fa già parlare di sè.

Partecipando alla gara come altri ragazzi, dopo aver superato le selezioni per disputarsi il titolo nella nuova edizione del talent-show di Maria De Filippi (quello che si era ripromesso di non fare qualche anno fa), il “Briga” attacca, scatena le polemiche e manifesta la sua posizione senza mezzi termini alla prestigiosa ed ambita scuola, cornice del reality TV. Ed il programma decolla con quel successo di audience che, puntuale, non tarda mai ad ogni stagione.

Le prime dichiarazioni del rapper non sono piaciute ai professori, tra cui Grazia Di Michele e Rudy Zerbi che non hanno assecondato il suo comportamento ed anche Kledi non ha approvato l’atteggiamento del ragazzo, poco incline a consigli ed umiltà. Ma cosa ha scatenato il tutto?

Per i pochi che se lo fossero perso nel daytime, il giovane avrebbe detto no ad una richiesta precisa della De Michele, quella di interpretare in trasmissione un brano di Celentano. Indisposto, offeso ed “artisticamente attivo” – secondo la risposta dell’allievo – sulla scena musicale, Briga ha rifiutato ed ha innescato così il primo siparietto della stagione fra i ragazzi ed i docenti di Amici, anche se tutto poi ha preso un’altra piega.

Tutto è cambiato quando si è deciso che il ragazzo poteva interpretare – col suo consenso – “Destinazione Paradiso” di Gianluca Grignani (ed anche il cantante milanese, in un tweet, ha augurato al ragazzo il successo). Così, anziché a rischio eliminazione, è partita la musica e Briga ha stupito il pubblico, rasserenato gli animi e conquistato. Soprattutto la certezza di restare, almeno fino al prossimo no.

 

[foto:  Tvzap]