Anticipazioni ‘Grand Hotel’ terza puntata 9 settembre: cosa succede a Pietro

Torna stasera la fiction in costume partita lo scorso 1 settembre. Cosa succederà in questa nuova puntata? Nuovi amori e misteri in arrivo...

L’Europa della Belle Époque. La sfida tra Rai e Mediaset entra nel vivo questa sera, con il ritorno per la terza puntata della fiction in costume “Grand Hotel” e la ripartenza su Canale 5 di “Squadra Antimafia 7”. Su Rai 1 si parte alle 21.10 per fare un viaggio nel passato, esattamente nel 1905, al Grand Hotel Paradiso.

Qui, nel più lussuoso albergo dell’Impero austro-ungarico, il giovane Pietro si è fatto assumere come cameriere stagionale al fine di scoprire cosa sia accaduto alla sorella Caterina, già cameriera e di cui non si hanno più notizie. È scomparsa nel nulla o è stata uccisa? Questa la domanda che assilla il giovane Pietro e che fa scattare in lui la voglia di indagare e scoprire la verità, avendo al fianco la figlia del proprietario dell’albergo, la bella Adele. Tra i due nascerà una contrastata storia d’amore.

Pietro è sempre più convinto che Marco Testa, direttore dell’albergo, sia coinvolto con la sparizione di sua sorella. Testa intanto spera che tutto si risolva con l’uccisione del concierge Romeo, avvenuta proprio per sua mano, proprio mentre Pietro stava cercando di fargli dire il nome di chi potrebbe aver fatto del male a sua sorella.

Al Grand Hotel Paradiso arriva intanto il generale Falkenstein, accompagnato da Clara e Mitzi, le due figlie. Clara seduce Jacopo e convince suo padre ad annunciarne il fidanzamento con il figlio degli Alibrandi. Ma Jacopo tenterà di dissuadere la ragazza dal proseguire la loro relazione. Il problema sorgerà quando Clara scoprirà che tra sua sorella e Jacopo c’è del tenero ed è allora che si farà vedere tutta la sua isteria. Non va meglio a Pietro che durante le sue indagini nella baita di Romeo, viene ferito con un colpo alla testa e sviene. Chi è stato? Cosa gli succederà?

(Immagine: tvzap.kataweb.it)