Anticipazioni Non uccidere puntata 25 settembre

La ricerca della verità prosegue per l’ispettrice Valeria Ferro, interpretata da Miriam Leone. Perché sua madre ha bruciato quei vestiti?

La nuova fiction di Rai 3 sembra aver superato bene la partenza e le prime due puntate. Lo share ha raggiunto quota 924.000 spettatori, ovvero il 3,99 per cento di share. Un risultato che lascia sperare bene e che potrebbe anche salire nel corso delle prossime puntate. Protagonista della fiction è l’ispettore Valeria Ferro, interpretata dall’ex miss Italia Miriam Leone. Ecco alcune anticipazioni sulla terza puntata che andrà in onda venerdì 25 settembre.

Nel corso della seconda puntata è entrata pienamente in scena la madre di Valeria Ferro, Lucia (Monica Guerritore). A dividere le due donne è la morte del padre di Valeria, morto per mano di sua madre Lucia 17 anni prima. Ad arrestarla fu Giacomo Lombardi, un collega di Valeria che è poi diventato il suo uomo.

In un primo momento Valeria ha fatto le valigie e si è trasferita a casa di Giacomo, al fine di non rivedere sua madre, per poi prendere coraggio e ritornare a casa sua ed affrontarla. Il loro primo incontro si è chiuso però senza contatti diretti e solo con un saluto di sfuggita. Cosa succederà tra le due? Riuscirà a perdonarla? Perché sua madre si è recata in solitaria nei pressi di un laghetto per bruciare una busta contenente dei vecchi vestiti?

Nella puntata di Non uccidere di venerdì 25 settembre la giovane ispettrice dovrà indagare su un altro caso di omicidio molto difficile da risolvere. E il mistero su quanto accaduto a suo padre sarà uno di questi.

(Immagine: www.tvblog.it)