Anticipazioni seconda puntata Squadra Antimafia 7: Calcaterrà morirà?

Momenti di alta tensione fanno da sfondo alle storie di infiltrazioni mafiose nel potere economico italiano. Ecco le anticipazioni sulla seconda puntata di Squadra Antimafia 7

Squadra antimafia è tornata. È una delle serie più seguite di Mediaset e ieri è ritornata su Canale 5 in prima serata. La nuova serie è prodotta da Taodue ed è diretta dai registi Khristoph Tassin e Samad Zamardilli. Il pubblico potrà seguire nuove vicende per ben dieci settimane, fino a novembre 2015.

E già dalla prima puntata si è ben visto che non mancano e non mancheranno momenti di alta tensione e colpi di scena a far da sfondo alle storie di infiltrazioni mafiose nel sistema economico finanziario italiano. La terra da cui tutto si muove è la Sicilia: qui sta per essere realizzata una grande infrastruttura energetica. Un affare che fa gola a molti, pronti a mettere le mani sugli appalti.

Cosa succederà nella seconda puntata del 16 settembre? Purtroppo il rapimento di Calcaterra (Marco Bocci), del Pm Ferretti (Marta Zoffoli) e di sua figlia ha avuto un esito drammatico, sebbene gli uomini della Duomo siano riusciti ad intervenire prima che la figlia del giudice venisse uccisa. Calcaterra risulta gravemente ferito da un colpo di arma da fuoco che gli è stato conficcato nella testa.

Gli agenti sono riusciti a salvare la giudice Ferretti e sua figlia, evitando così che il bilancio fosse ancor più drammatico. Sarà proprio la Ferretti a voler incontrare, nella prossima puntata, Filippo De Silva, personaggio ambiguo oltre che nemico di Calcaterra. Perché? Cosa ha in mente? Intanto la lotta di mafia prosegue tra il clan Maglio e il clan Corvo di Alfio e suo figlio Gaspare. Entrambi si daranno battaglia spargendo terrore e sangue.

(Immagine: www.tvblog.it)