0 Shares 26 Views
00:00:00
17 Dec

Chiamatelo Trono di Spade o Game of Thrones, è partita la quarta stagione

Beatrice Belli - 9 aprile 2014
Beatrice Belli
9 aprile 2014
26 Views
Copertina episodio 4x01 Trono di Spade

A giudicare da come avete consumato i nostri articoli dedicati ai trailer e alle anticipazioni, sospetto che molti di voi lo aspettassero con ansia. Ebbene, finalmente l’attesa è finita: Game of Thrones è tornato!

So che è una serie che molti di voi prendono in maniera estremamente seria, ma se volete farvici due risate sopra… seguitemi in questa pseudo-recensione!

  • Il primo episodio della quarta stagione, intitolato “Two Swords” si apre sulle immagini di Tywin Lannister che fa forgiare quella che era stata la spadona di Ned Stark per ricavarne due spade più piccole.
    Mentre di una non sappiamo cosa ne abbia fatto (ma sospetto che chi ha letto i libri potrà illuminarci in tal senso…), l’altra spada la regala al figliol prodigo Jamie (al quale, scusate se mi permetto, ma il look con capello lungo da barbone prigioniero di guerra donava moooooolto di più di questo…).
  • Il dono, però, arriva con una richiesta: quella di dimettersi dalla Guardia del Re, lasciare la capitale per ritirarsi a Casterly Rock. Lo Sterminatore del Re, però, non ci sta: si ribella a questa decisione del padre perchè…in fondo che volete che sia la mano dominante amputata? Può sempre combattere con l’altra, no? Gli forniscono persino una bella protesi di metallo per compensare la perdita (!)
  • In una scena successiva si scopre che il rifiuto derivava in realtà dalla volontà di restare al fianco di Cersei…la quale, per tutta risposta, non solo non è disponibile a cedere alle sue lusinghe nonostante la lunga astinenza, ma addirittura gli rinfaccia il fatto….di averci messo troppo tempo a tornare?!?!?!?!? Are you f****** kidding me?!? Il poveraccio era prigioniero di guerra, non è che si stava facendo i fatti suoi!!!
    Senza parole.
    Il personaggio di Cersei rimane per me un mistero inspiegabile.
  • Tyrion guadagna ancora una volta lo scettro di personaggio con cui si riesce ad empatizzare di più…il che mi fa seriamente preoccupare per la sua incolumità, dato che in genere il personaggio a cui ti fanno affezionare di più finisce per essere quello che ci lascia le penne… Cioè, il poverino in un solo episodio ha dovuto sopportare prima gli sfottò dei Martell, poi la minaccia di morte di Oberyn, i capricci da undicenne di Sansa che non vuole mangiare (ma sto gran cavoli non ce li mettiamo?) e infine le scenate di gelosia della sua fidanzata/puttana. Qualcos’altro?
  • Sansa. Parliamo di Sansa. Ma anche no. Inchiostro sprecato.
  • Una su cui ci sarebbe invece molto da dire è la sorella Arya.
    La piccoletta tutto pepe mi preoccupa.
    Va bene che, poverina, alla sua giovane età ne ha già passate di tutti i colori e che vivendo per strada si sta “facendo le ossa”, ma il lucido sadismo che le ho letto negli occhi nel finale dell’episodio uccidendo quegli uomini mi ha allarmantemente ricordato quello di Joffrey.
    Menomale che ha il Mastino a proteggerla sennò, attaccabrighe com’è, non arriverebbe alla maggiore età!
  • A proposito di Joffrey, grazie al cielo lo vediamo in una sola scena, la quale -purtroppo- ci conferma che nulla è cambiato rispetto alla scorsa stagione: sempre uno stronzetto sadico e viziato rimane.
    Aspetto con ansia il momento in cui qualcuno dei Lannister tornerà a metterlo al suo posto, che sia nonno Tywin, “zio” Jamie o zio Tyrion, basta che lo umilino pubblicamente davanti a tutti.
    E poi, prima della fine della serie, deve morire malamente. Molto malamente.
  • Chi altro mi sto dimenticando? Ah, Jon Snow.
    Non avevo dubbi che avrebbero chiuso un occhio sulla sua scappatella.
    Bah. La sua storia mi perplime.
  • E poi Danaerys, la Khaleesi.
    Sempre la stessa solfa:
    Draghi? Check.
    Esercito immenso? Check.
    Lei che si preoccupa più dei draghi che dei cristiani? Check.
    Direi che questa immagine riassume le scene che la vedono protagonista abbastanza esplicitamente:
  • GoT_4x01_khaalesi(Tra parentesi: se anche voi vi siete domandati chi cavolo fosse il bruno che le ha portato i fiori vuol dire che non avete fatto abbastanza attenzione al nome. Il tipo, infatti, è Daario Naharis, il mercenario che nella stagione precedente aveva fatto fuori i suoi compagni per unirsi all’esercito con i draghi…e la bella biondina! Peccato che, rispetto all’anno scorso, sia cambiato l’attore che lo interpreta: fuori Ed Skrein il biondo dai capelli lunghi, dentro Michiel Huisman, il bruno della foto. Ma sceglierne uno quantomeno simile no, eh?)
  • E per finire la new entry Oberyn Martell. Per il momento non mi ha detto molto, ma gli spoiler dicono che promette di portare scompiglio a King’s Landing. Vedremo.
    Più che altro mi ha colpito la presenza di Indira Varma, di cui non ero assolutamente a conoscenza: pe me lei era “famosa” per aver preso parte a svariate serie, da Rome a Human Target e da Bones a Castle. ma scopro adesso da IMDB che il titolo per cui è più conosciuta è Kamasutra. Ah sì? Qui in GoT non ho ben capito se sia la donna o la sorellastra di Oberyn, ad ogni modo la sua unica scena è nel bordello di Little Finger (Ditocorto). Un caso?

A voi che ve ne è parso? Piaciuto il gran ritorno? Fateci sapere la vostra nei commenti qui sotto!

Tra parentesi vi segnalo che in edicola si può acquistare un numero speciale di Best Movie completamente dedicato alla quarta stagione di Game of Thrones, con delle immagini bellissime e dei dietro le quinte veramente interessanti. Erano anni che non compravo un giornale cartaceo, ma devo dire che ne è valsa veramente la pena.

Best_Movie_Speciale_GoT_s4

Come ciliegina sulla torta sappiate che è appena uscita la notizia che la serie (che si voglia chiamare Game of Thrones o Il Trono di Spade) è stata ufficialmente rinnovata per altre due stagioni. Quindi quinta e sesta. A meno di particolari problemi, il tutto si dovrebbe concludere con la settima stagione.

Loading...

Vi consigliamo anche