Game of Thrones: trapelano le prime indiscrezioni sulla quinta stagione

In un incontro al Teatro Central di Siviglia con alcuni studenti, David Benioff e Dan Weiss hanno parlato della quinta stagione di Game of Thrones

Nella quinta stagione di Game of Thrones gli spettatori avranno la rara opportunità di immergersi in una scena che mostrerà il passato.
La serie di successo della HBO ha sempre evitato, almeno fino ad ora, di usare l’espediente dei flashback, preferendo mantenersi ben ancorata al presente, ma quest’anno sembra che le cose cambieranno e, secondo Entertainment Weekly, la stagione inizierà proprio con un tuffo nel passato, anche se questa decisione potrebbe poi cambiare in fase di montaggio.

In un recente evento speciale al Teatro Central di Siviglia, in Spagna, dove si sta girando parte della prossima e quinta stagione di Game of Thrones, gli showrunner David Benioff e Dan Weiss hanno infatti dichiarato di fronte ad un gruppo di studenti che “nel fare la prima stagione, avevamo deciso di fissare la regola che non avremmo mostrato profezie, sogni o flashback. Abbiamo disatteso le prime due decisioni e quest’anno lo faremo con la terza. Quindi sì, avremo finalmente un flashback.

Sembra inoltre che la preoccupazione dei fan dei libri di Martin circa il fatto che la quinta stagione possa contenere alcuni fatti narrati nel libro The Winds of Winter,” non ancora pubblicato, non sia del tutto vana. Sebbene Benioff e Weiss abbiano appena accennato alla possibilità che forse la quinta stagione potrebbe contenere alcuni spoiler sul prossimo testo, il pubblico sembra aver percepito quel forse come una garanzia che questo sarà esattamente ciò che accadrà.

Game of Thrones ha cominciato le riprese a Siviglia nello storico Palacio Alcázar, per spostarsi ad Osuna, sempre in Spagna. La produzione tornerà poi a girare a Belfast, in Irlanda del Nord ed a Dubrovnik, in Croazia per tornare sugli schermi, quanto meno negli Stati Uniti, nella primavera del 2015.