Isola dei Famosi, la confessione choc di Samantha De Grenet su Raz Degan

La De Grenet ha parlato della sua esperienza sull’Isola e ha avuto modo di confessare un suo desiderio che riguarda Raz Degan

“Una notte sull’Isola? Con Raz tutta la vita”. La sua avventura sull’Isola in Honduras è terminata ed ora è il momento di parlare della sua esperienza. Samantha De Grenet ha voltuo raccontare il vissuto come naufraga, il rapporto con gli altri concorrenti e, in particolare, quello con Raz Degan. Ed è con quest’ultimo, se glielo avessero chiesto, che avrebbe voluto passare una notte all’Isola dei primitivi: “Raz, tutta la vita. Simone è troppo giovane, potrebbe essere mio figlio. Raz è un bellissimo cinquantenne, ha sta faccia che buca il video, un corpo che.. che gli vuoi dire? È un bonazzo. Poi, è un po’ difficile. Una notte. Poi basta, ciaone”.

La De Grenet parla anche di come si siano incrinati i rapporti tra lei e Raz dopo le prime settimane passate in armonia: “Le prime due o tre settimane eravamo davvero molto uniti, l’unica persona con cui parlava lui ero io. E lui si è molto aperto con me. Io credo che lui mi rispetti, come io rispetto lui come persona. Ci siamo aperti, raccontati, sostenuti in alcuni momenti e lui mi ha raccontato che la sua difficoltà era proprio quella di socializzare. Poi le cose cambiano, sono subentrati gruppi e chiacchiericci, dinamiche strane in cui non c’entravo”.

La colpa della rottura con Raz? Secondo la showgirl è di Rocco Siffredi:Rocco ha cambiato gli equilibri sull’Isola. Non lo sopporto. Il suo arrivo mi ha scocciato terribilmente e credo mi abbia anche penalizzato. Ma dopo il suo ingresso ho cominciato a giudicare il giocatore Raz, non la persona in sé. Così ci siamo allontanati, siamo due personalità molto forti di carattere, ci rispettiamo molto. Poi quando il gioco è finito ci siamo abbracciati. E’ un uomo con un carattere particolare, molto forte, è un decisionista. Quindi o tu stai lì e tieni botta o se hai un carattere forte come il mio gli scontri sono inevitabili. Ci conoscevamo già prima, è un gioco”.

(Fonte: ilgiornale.it)

(Foto: Il Tempo)