0 Shares 20 Views
00:00:00
17 Dec

Nasce ‘Sky Online’, la webtv on demand di Murdoch

Gianfranco Mingione - 5 marzo 2014
Gianfranco Mingione
5 marzo 2014
20 Views
Sky Online

Webtv contro tv tradizionale. Sky scommette sul web e nel farlo lancia Sky Online, webtv on demand che passa attraverso un’offerta rivolta a chi non conosce la pay tv di Murdoch. Ci si collega al sito, si sceglie ciò che si vuole vedere, si paga il ticket e parte la visione attraverso computer, tablet, smart tv, PlayStation 3 e 4, e dalla prossima estate anche da Xbox 360 e Xbox One.

L’offerta è composta da pacchetti singoli della durata mensile (tranne che per lo sport, dove si pagano le partite e i tornei singoli), di cui ancora non si conosce il costo, anche se probabilmente si aggirerà sotto i 20 euro. Il lancio è previsto entro al fine di marzo ma già da ora ci si può pre-registare ed avere diritto ad un periodo di prova.

Questa nuova offerta si allinea a prodotti della concorrenza come quello di Mediaset, Infinity, a 9,99 al mese, e si rivolge alle nuove generazioni che sfruttano molto il web. Il tutto sposa la logica del paghi quello che scegli e senza ulteriori incombenze, come il decoder e l’installazione della parabaola presso la propria abitazione. È la tv del futuro che incontra e passa sempre più per il web e che in Italia sta prendendo piede: da Chili Tv, a Cubovision di Telecom, ad Apple Tv, a Play di Google, a Video Unlimted di Sony, a Xbox Video di Microsoft etc. Per non parlare poi del prossimo arrivo di Netflix e Amazon Video.

J’aime D’Alessandro, che per Repubblica.it ha provato il servizio, scrive: “Dalla nostra prova, fatta su iPad usando la connessione 3G, Sky Online ha funzionato alla perfezione senza intoppi. Ma è ovvio che, considerando quanto vien fatto pagare il traffico dati su rete mobile, la maggior parte degli utenti sceglierà il wi-fi. Non è possibile scaricare nulla, nemmeno per un periodo limitato di tempo. Di conseguenza il servizio non funziona in aereo o lì dove il segnale è discontinuo come avviene in treno. Ad ogni modo è stato inserito uno strumento parecchio utile che controlla la larghezza di banda per vedere se è sufficiente o meno alla visione”.

La risoluzione video è standard e i tempi di attesa sono ridotti, ed una volta scelto il proprio pacchetto, ogni transazione “va fatta solo ed esclusivamente via computer, si possono scegliere tre dispositivi diversi sui quali guardarlo. Una console, il pc e il tablet ad esempio. Rispetto alla fruibilità e alla semplicità d’uso, se quel che abbiamo provato sarà poi il vero e proprio Sky Online, è uno dei servizi migliori oggi disponibili”.

(fonte: repubblica.it)

[foto: www.ispazio.net]

Loading...

Vi consigliamo anche