American Horror Story Cult: l’intro della spaventosa nuova antologia

FX rilascia l'intro ed un primo teaser della settima stagione della serie del terrore firmata Ryan Murphy

Non c’è molto che venga lasciato all’immaginazione dell’intro da poco rilasciata della nuova antologia del terrore American Horror Story Cult.

Proprio come il creatore della serie Ryan Murphy aveva promesso, il nuovo capitolo della serie avrebbe riguardato anche la battaglia delle elezioni tra Donald Trump, eletto poi presidente e la candidata Democratica Hillary Clinton, entrambi possono essere infatti facilmente individuati nelle immagini dell’intro della stagione.

Subito dopo l’intro, il network ha anche rilasciato anche le prime immagini della stagione che inizia proprio con l’annuncio della vittoria alle elezioni presidenziali di Trump, accolto da un urlo straziante di Sarah Paulson, che interpreta il personaggio di Ally, una donna affetta da coulrofobia (la paura dei clown), fobia che peggiora il giorno delle elezioni e che né l’aiuto della sua partner (interpretata da Allison Pill), né della sua terapista (Cheyenne Jackson), riescono ad alleviare.

Nelle immagini vediamo anche il personaggio di Kai (Evan Peters) un inquietante ragazzo dai capelli blu che convince Winter (Billie Lourd) a diventare la babysitter del figlio della coppia, trasformando la loro esistenza in un incubo.

 ARGOMENTI CORRELATI – AMERICAN HORROR STORY CULT: IL POSTER E LE IMMAGINI DEL CAST DELLA NUOVA STAGIONE

Come è stato ormai ampiamente anticipato, la settima stagione, intitolata Cult, avrà a che fare con le elezioni presidenziali e tra i protagonisti avremo Billy Eichner (Difficult People), Billie Lourd (Scream Queens), Colton Haynes (Teen Wolf) e Leslie Grossman (What I Like About You), oltre a Sarah Paulson, Evan Peters e Emma Roberts.

La settima stagione di American Horror Story debutterà negli Stati Uniti martedì 5 settembre su FX.