Arrow 5: David Ramsey parla del suo ritorno nel Team Arrow

A partire dall'episodio "Bratva", John Diggle ha finalmente ripreso il ruolo che gli spettava nella serie, ma cosa accadrà da ora in poi?

Nell’episodio di questa settimana John Diggle, interpretato da David Ramsey è finalmente tornato a far parte del Team Arrow, intervistato da TVLine, l’attore ha parlato di cosa ci aspetta nel prossimo futuro e di come Dig si integrerà nuovamente con i nuovi membri del gruppo, oltre ovviamente a sottolineare quanto importante sia il suo rapporto con Oliver e Felicity e come affronterà la discesa di quest’ultima nel “lato oscuro della forza”.

Finalmente sei uscito di prigione, puoi evitare di rientrarci?
No, potrei tornarci per la terza volta! Perché non facciamo che torno in galera?

Tempo fa scherzavo con la showrunner Wendy Mericle sul fatto che quando devi aver saputo che il tuo personaggio sarebbe tornato in prigione, devi aver pensato “ancora”? 
Sì, è andata un po’ così, ma devi accettarlo comunque. In termini generali era stata una cosa lasciata in sospeso per il personaggio. Ed è stato un buon modo di usare questa trama per torturare Oliver e dimostrargli che Prometheus ha il controllo, che può davvero fare della vita di Oliver ciò che vuole. Ma ora sono libero!

Cosa prova Diggle nei riguardi di Walker ora che è libero? Vuole che il generale abbia ciò che merita?
Penso di sì. E non solo per quello, è di nuovo in piena attività con il team ora. Abbiamo visto il “Diggle triste” per molto tempo ormai, anche se per una buona ragione. Non capita tutti i giorni che un fratello creduto morto torni in vita per poi doverlo uccidere! E poi c’è un legame tra la sua scelta di fidarsi di Andy e la morte di Black Canary (Katie Cassidy). C’è un collegamento ben preciso, quindi il senso di perdita e quello di colpa hanno una ragione di esistere, ma penso che ormai si sia lasciato queste cose alle spalle. Ora è tempo di tornare a rimboccarsi le maniche e lo farà. Bisogna fermare Prometheus e anche Felicity sta vivendo una crisi e Diggle finirà per metterla di fronte a quello che sta facendo, emotivamente e moralmente.

Ti riferisci al dark web ed ai suoi nuovi amici di Helix?
Esatto. Chi sono queste persone? Questo è ovviamente qualcosa di importante nel nostro show, che i membri del team si aiutino a vicenda quando uno non riesce a vedere in quale difficile situazione si sia messo, come quando Oliver era accecato, come ha detto Felicity, dal suo desiderio di aiutare Black Siren a redimersi. Questa è una cosa che si ripeterà tra Diggle e Felicity: quando lei sceglierà il lato oscuro, come John ha fatto lo scorso anno e come Oliver fa ogni mercoledì, per cercare di avvantaggiare il Team, sarà Dig a affrontarla e per una buona ragione.

Perché pensi che Diggle si sia assunto il ruolo della persona che dà il benvenuto ai nuovi arrivati nel team, come è successo con Rene/Wild Dog?
Perché è una cosa che vuole e ha bisogno di fare. Non penso che sia un grosso segreto che molte persone trovino che Diggle sia il più evoluto del gruppo. Ha combattuto i suoi demoni, ha preso parte a diverse guerre, è stato un civile, un soldato, si è sposato due volte con la stessa persona e ha un figlio. L’unica volta che lo abbiamo visto accettare un compromesso è stato in occasione della rinascita di suo fratello e del lavaggio del cervello che Andy aveva subito.

Che, come hai detto, è una situazione piuttosto eccezionale.
Esatto e quindi non vediamo mai Diggle scosso nello stesso modo in cui possiamo aver visto Oliver, che rimugina spesso sul suo passato. Per questo penso che lui sia la persona adatta ad aiutare i nuovi arrivati. Dinah poi ha bisogno di un comitato di benvenuto, qualcuno che la aiuti a trovare il proprio posto nel team, lei sta ancora affrontando quello che le è successo e deve abituarsi alla nuova situazione e Dig può aiutarla. Come con Rene.

Prima riuscirà ad aiutare questi vigilanti fai da te, meglio sarà. 
Per essere membri funzionali del team, anche questo è importante, almeno per lui è importante come soldato.

Adrian Chase si è guadagnato qualche punto con Diggle, giusto?
Assolutamente, Adrian Chase è molto sveglio e penso che si sia guadagnato il rispetto di Diggle, cosa che non è facile. Li vedremo avvicinarsi l’uno all’altro.

Rivedremo anche Lyla? 
Meriterebbe una trama da sei episodi almeno, vero? La “nuova Amanda Waller” di ARGUS ed il secondo in comando del Team Arrow sposati con un figlio che hanno appena scoperto essere una bambina prima di Flashpoint. E sua moglie è la persona che ha il controllo della Suicide Squad, cioè, non è una perfetta tavola imbandita! Per me ci sarebbe molto da raccontare.

Vuoi anticiparci altro su cosa accadrà nei prossimi episodi?
Ci sarà un momento interessante tra John Diggle e Prometheus, un bello scontro. Da questo momento in poi, tutto si svolgerà intorno a Prometheus, su chi sia e su come abbia manipolato Oliver ed il resto del Team, mostrando ad Oliver che non ha bisogno di ucciderlo per ridurre i pezzi la sua vita. Sarà un modo molto interessante di raccontare questa storia.