Arrow: tutto ciò che volevate sapere su Damien Darhk

Il super cattivo della quarta stagione di Arrow, ha ancora molto da offrire al pubblico ed in questa intervista McDonough anticipa alcuni segreti del suo personaggio

I cambiamenti promessi dagli autori per questa nuova stagione di Arrow si vedono già, nonostante i soli due episodi andati in onda e quel trascurabile particolare del sorprendente finale della della premiere, in senso generale abbiamo visto un Oliver più equilibrato e felice e, per quanto concerne i nuovi nemici che Green Arrow dovrà affrontare, un mondo più legato ad elementi mistici, di quanto non ci fosse mai stato mostrato prima, ad esclusione del Pozzo di Lazzaro.
Ma come spesso accade, le cose cominceranno a scaldarsi con il prosieguo della stagione e tutto grazie al temibile nuovo nemico di Arrow, Damien Darhk, che ancora non ha avuto modo di mostrare tutta la sua pericolosità. In una recente intervista con E News, McDonough ha parlato più approfonditamente del suo personaggio.

Puoi parlarci delle richieste che ti hanno fatto i produttori e cosa volevi dal personaggio di Damien Darhk?
Il nostro intento è sempre stato quello di renderlo un po’ come una sorta di Lex Luthor, il mondo per me non è mai nero o bianco, ma è fatto di toni di grigio. Damien è un personaggio dei fumetti e mi piace renderlo buffo nelle situazioni più assurde, tra un paio di episodi c’è una scena in cui metto la mano sul petto di un tizio ed uccido altre tre persone e subito dopo dico con aria soddisfatta che potrei fare questa cosa tutto il giorno. Cerco di infondere nel personaggio l’aspetto divertente dei fumetti, un po’ come fece Jack Nicholson con Joker o Gene Hackman con Lex Luthor. Io cerco di fare lo stesso con Damian e creare questo rapporto con il pubblico in cui la gente non vede l’ora di vederlo perché sa che darà di matto. In alcuni momenti mi piace giocare con le persone, in altri non ho tempo da perdere e voglio solo che le cose vengano fatte, così faccio pressione su di loro. Ci sono così tanti aspetti di Damian, ma quello principale è che vuole davvero governare il mondo e che nessuno riuscirà a fermarlo.

Damian ha qualche caratteristica positiva?
A metà stagione scoprirete qualcosa su Damian: che, nonostante tutto, ha un’anima. Scopriremo perché è diventato quello che è e vedremo dei flashback su di lui e sul perché sia così cattivo e così determinato a schiacciare il mondo. Da qualche parte dentro di lui ha un cuore, non lo avete ancora visto e non lo vedrete per buona parte della stagione, ma poi vedrete che c’è qualcosa che ama, e che questo qualcosa lo destabilizzerà e che vorrà uccidere chiunque possa nuocere a questa cosa.

La morte di cui ci è stata data un’anticipazione nella premiere sarà colpa tua?
Non posso dirlo. Damian praticamente sarà responsabile di quasi tutto quello che accadrà questa stagione, ma le cose si faranno difficili per molti e tanti prenderanno una strada sbagliata. Quando verrà mostrato come ho trasformato gente normale in membri della H.I.V.E., le cose diventeranno piuttosto spettacolari. E’ come vedere un dittatore che governa una nazione, un generale che dice al suo esercito di andare in battaglia e prepararsi a morire, cosa che loro fanno. E poi arriva questo tizio, questo Arrow che rovina tutto.

Quanto dobbiamo essere preoccupati per Lance, che è costretto a lavorare per Damian?
Oh, Lance è nei pasticci. E’ nei pasticci con Damian perché usa la carta della  famiglia con lui e lui non ha altre alternative che sottostare al suo volere o farà del male alla sua famiglia. Lui sa che lo farebbe, perché glielo ha visto fare con altri. Quindi lui è la sua marionetta adesso, Paul è un attore di incredibile talento ed il suo personaggio cerca di resistere come può contro questo sociopatico, il che fornisce un ottimo spettacolo.

Che cosa combinerà Damian questa settimana?
Sta affermando il suo potere sulla città e le persone hanno cominciato a credere a quello che vende, anche se non sanno esattamente cosa sia. Quando lo capiranno, vedranno che è qualcosa di orribile, ma se le cose non vanno come lui vuole, userà tutto il potere a sua disposizione per cambiarle. E lo farà in maniera davvero terribile, senza anticipare troppo, posso dirvi che sarà davvero divertente da vedere.

Qual è la scena che preferisci tra quelle che hai girato fino ad ora?
La mia scena preferita tra quelle che ho girato ieri è quella in cui trasformo gente normale in membri della HIVE ed il discorso che faccio loro, è una scena davvero suggestiva. Nell’episodio della prossima settimana accadrà qualcosa tra me e Arrow, perché lui se la prenderà con qualcosa che amo e io vorrò solo polverizzare ogni osso del suo corpo, ma si vedrà anche che sotto la superficie, anche se il suo cuore è quasi inesistente, c’è qualcosa, uno sprazzo di umanità e non vedo l’ora che questo suo aspetto si veda.