Arrowverse: tutti gli spoiler del PaleyFest per le serie The CW

Alcuni dei protagonisti delle serie Arrowverse si sono riunite a Los Angeles in occasione dell'Heroes & Aliens tenutosi al PaleyFest.

Per gli appassionati delle serie di CW, sabato 19 marzo è stato un giorno fruttuoso, perché molti dei protagonisti di The Flash, Arrow, SupergirlLegends of Tomorrow si sono riuniti in occasione del Heroes & Aliens, al PaleyFest di Los Angeles, dal quale – come era inevitabili – sono scaturiti alcuni interessanti spoiler.

Per quanto concerne The Flash, il produttore esecutivo Andrew Kreisberg, ha dichiarato che il cattivo della prossima stagione non sarà un velocista, mentre parlando di Savitar e della sua misteriosa identità, ha rivelato di aver pianificato la sua storia già da molto tempo. Gli spettatori, ha proseguito Kreisberg, potrebbero avere qualche indizio su chi si nasconda dietro la sua maschera nell’episodio 18, che introdurrà il personaggio di Abra Kadabra, “un cattivo che viene dal futuro che conosce l’identità di Savitar. Decidere se liberare Kadabra per ottenere informazioni su Savitar, per Barry ed il Team Flash diventerà un dilemma morale.” Nello stesso episodio, il produttore esecutivo, ha annunciato che vedremo anche una bellissima scena Barry/Iris che solleverà la domanda se un eroe può essere definito tale se decide di fare una cosa sbagliata per le giuste motivazioni. Nel diciannovesimo episodio, intitolato The Once and Future Flash, Barry capirà invece che l’unico modo per ottenere le informazioni che vuole è cercarle nel futuro. Parlando poi del crossover musicale tra Supergirl The Flash intitolato Duet che verrà tramesso negli Stati Uniti domani, martedì 21 marzo, Kreisberg ha dichiarato che ci sarà un omaggio a Joss Whedon, creatore di Buffy L’ammazzavampiri:
Che è riuscito a fare di un episodio simile un capolavoro, che si è perfettamente inserito nella narrativa della stagione. Duet sarà dedicato a cosa davvero Barry e Kara stanno provando, trovandosi entrambi di fronte ad un bivio, sentimentalmente parlando, affronteranno questo viaggio assieme per recuperare l’amore che pensano di aver perduto.
Parlando del suo personaggio, Grant Gustin ha inoltre dichiarato di comprendere il senso di frustrazione dei fan ed il perché Barry venga criticato, perché in questa stagione, molte delle sue decisioni sono state mosse dalla paura.
Candice Patton (Iris) ha invece ammesso che le piacerebbe indossare un costume da supereroe, ma che allo stesso tempo ama il fatto che “Iris fornisca a questo show di supereroi qualità molto umane. Penso che lei sia straordinariamente importante per la storia di Barry.

Per quanto concerne Arrow, gli ospiti dello show hanno parlato del 100° episodio, riflettendo sul quale, Stephen Amell (Oliver Queen) ha dichiarato di esserne molto più soddisfatto di quanto non avrebbe immaginato, “la scena in cui ho potuto dire addio ai miei genitori? Non l’ho preparata molto, perché sentivo le stesse emozioni di Oliver in quel momento, quindi è stata molto spontanea. Sono davvero molto, molto fiero di come sia andata con questo episodio e credo che il cammino per il 200° sarà più facile,” ha scherzato l’attore con il pubblico.
Marc Guggenheim ha inoltre detto di dover ringraziare Berlanti per aver trovato il modo perfetto di onorare sia il giro di boa dei 100 episodi che il crossover Invasion! nel quale è stato inserito:
E’ stato un episodio molto emozionante nel mezzo della follia di un’invasione aliena,” ha dichiarato la Mericle e David Ramsey (Diggle) ha aggiunto che per lui fare i crossover è sempre divertente e che l’atmosfera in Flash è più leggera che in Arrow, che persino le prigioni lì sono colorate e le persone sorridono sempre e sono felici “anche se siamo letteralmente separati solo da un muro, lì è tutto diverso. E poi sul set di Flash hanno le lattine di soda, mentre noi non le abbiamo!
Rispondendo ad un’immancabile domanda su Olicity posta da una giovane fan, che ha chiesto ad Amell se Oliver e Felicity torneranno insieme, l’attore ha detto:
Non dipende da me, ma posso dirti che che sono in arrivo delle cose veramente molto, molto belle.

Per quanto concerne Supergirl ed il passaggio della serie dalla CBS a The CW, ha permesso agli autori di affrontare temi come l’immigrazione, il giornalismo ed i diritti della comunità LGBT:
Senza offesa per la CBS,” ha detto Kreisberg, “che ci ha ospitati con grande gentilezza. Abbiamo preso molti dei progetti per la serie da loro e il network ce li ha concessi senza problemi. Abbiamo deciso di affrontare alcuni temi osservando cosa stesse accadendo nel mondo e abbiamo capito che il cast di questo show avrebbe potuto amalgamare queste questioni in una serie dedicata ai supereroi, sono orgoglioso di quelle puntate più di qualsiasi cosa abbia fatto nella mia carriera.” parlando della relazione tra Alex Danvers e Maggie Sawyer il produttore esecutivo ha dichiarato:
Se in 42 minuti siamo riusciti a far sentire qualcuno meno solo, allora abbiamo fatto qualcosa di speciale.” Parlando del suo personaggio, la protagonista Melissa Benoist ha dichiarato quanto il motto di Supergirl, che parla di speranza, aiuto e compassione, sia importante per lei:
Ho avuto l’opportunità di partecipare alla marcia delle donne a Los Angeles, un’esperienza, speciale, che mi ha fatto capire quanto importante sia divulgare il messaggio di Supergirl.

Parlando invece della seconda stagione di Legends of Tomorrow, il produttore esecutivo Phil Klemmer ha dichiarato che non smetteranno mai di sorprendere i fan:
Ovviamente la premessa dello show è folle e raccontiamo delle storie che possono sembrare assurde, ma penso anche che questo sia il vero cuore dello show, che lo tiene ancorato alla mondo reale. La cosa fantastica della nostra serie è che ogni settimana puoi andartene in giro ad incasinare le cose e poi prenderti una pausa, mentre quando in The Flash Barry si è preso una pausa, poi hanno dovuto scriverci su tutta una stagione!
Caity Lotz (White Canary) ha invece dichiarato di non sapere mai cosa possa accadere, basti pensare a quanto il suo ruolo è cambiato da quando ha debuttato per la prima volta nell’Arrowverse:
Non so mai cosa potrebbe succedere, Sara adesso ha il ruolo di capitano e non me lo aspettavo affatto, lei è un po’ un lupo solitario, quindi ha bisogno di fare le sue cose da sola o di guidare gli altri, perché è un personaggio molto forte.” L’attrice ha anche scherzato parlando dei personaggi di Legends, che nel panorama della CW sono un po’ dei disadattati:
Ci sono Flash, Arrow, Supergirl e poi… ehi, c’è anche quell’altro show!
Anche Brandon Routh (Atom) ha parlato della storia del suo personaggio, passato da Arrow a Legends:
Penso che in questa transizione Ray abbia dovuto lasciare andare la fama, il denaro, la leadership ed abbia dovuto imparare a preoccuparsi di un bene superiore piuttosto che di essere ricordato.
Per quanto concerne gli ultimi episodi di questa stagione Marc Guggenheim ha anticipato che nel penultimo ci sarà un “crossover a sorpresa,” gelosamente custodito in cui ci sarà uno speciale cammeo, mentre nel finale di stagione tornerà Katie Cassidy e ci sarà uno speciale easter egg che, secondo il produttore esecutivo, i fan dei fumetti e della serie animata apprezzeranno molto.

Andrew Kreisberg ha anche parlato del crossover per il prossimo anno, anticipando che questa volta cercheranno di fare qualcosa che coinvolga completamente tutti e 4 gli show ed Amell è intervenuto ricordando la risposta del presidente di The CW, Mark Pedowitz, quando gli venne chiesto se avrebbero fatto un altro crossover il prossimo anno: “Puoi scommetterci la testa che lo faremo!
Parlando dell’esperienza con Invasion!, Amell ha detto che quest’anno è stato tutto molto più facile e ben pianificato dell’anno precedente.

Negli Stati Uniti Supergirl va in onda ogni lunedì, The Flash e Legends of Tomorrow il martedì e Arrow il mercoledi, tutti su The CW.