Bones: Michael Peterson promette grandi cambiamenti nell’undicesima stagione [spoiler]

Riparte questa sera negli Stati Uniti la serie Bones con al promessa da parte dei nuovi showrunner di "apportare grandi cambiamenti".

Questa sera negli Stati Uniti riprenderà la serie Bones, giunta ormai al suo undicesimo anno e, in una recente intervista rilasciata a The Hollywood Reporter, uno dei nuovi showrunner, Michael Peterson, ha rilasciato qualche scoop sulla nuova stagione, spiegando cosa il pubblico potrà aspettarsi e promettendo grandi cambiamenti.

Quando avete saputo che ci sarebbe stata un’undicesima stagione che scopo vi siete prefissati dopo aver preso il comando dello show?
E’ stata una transazione molto difficile, non sapevamo cosa sarebbe successo alla fine della scorsa stagione, Stephen Nathan e John Collier hanno scritto un fantastico finale e poi Stephen si è preso un po’ di tempo per sé, quindi io e John [Collier] siamo diventati i nuovi showrunner, ci siamo trovati in questo angolo in cui ci eravamo messi noi stessi e volevamo trovare il modo migliore per uscirne e questo modo, come sempre, è quello di rispettare i personaggi. La cosa principale era che la stagione fosse incentrata su di loro, il motivo per cui decidevano di lasciare e poi di tornare, doveva essere organico. Senza dare troppe anticipazioni, per la fine del secondo episodio Booth e Brennan saranno in pratica tornati ai loro rispettivi ruoli, abbiamo preso in considerazione diversi scenari, ma non volevamo prendere che l’azione di un episodio o il caso diventassero le ragioni per farli tornare, volevamo dipendesse dai personaggi stessi. La premiere divisa in due parti sarà divertente, alla fine della seconda parte, tutto verrà chiarito e capiremo meglio le loro intenzioni e che non possono fuggire da ciò che sono, perché il loro destino è di fare questo lavoro. Ecco cosa li ha uniti e non è qualcosa dal quale possono fuggire.

Ci sarà un salto temporale tra il finale della scorsa stagione e il punto in cui riprenderemo, cosa sarà successo ai personaggi in questo periodo?
Booth ha un nuovo lavoro quando riprendiamo, lavora ancora per l’FBI, ma in pratica fa l’istruttore e sta lontano da qualsiasi potenziale pericolo, ha mantenuto fede a quella promessa. Brennan ha avuto il suo secondo figlio, un maschietto, ma essendo quella che è, non ha accettato un nuovo lavoro. Ha preso in considerazioni diverse offerte che le sono state fatte e ha vagliato le diverse opzioni che le sono state date, ma di fatto voleva essere presente per suo figlio, anche se non è restata senza far niente: ha scritto un nuovo libro ed un testo accademico nel frattempo.
Anche Angela (Michaela Conlin) e Hodgins (T.J. Thyne) volevano andare via, all’inizio pensavano di andare a Parigi perché Angela potesse finalmente occuparsi della sua carriera di artista, ma alla fine hanno deciso di restare perché era il turno di Hodgins di pensare alla sua carriera, ma scopriremo che questo è stato un bel periodo per Angela e la sua arte. E’ qualcosa di cui parleremo più approfonditamente nel terzo episodio, alla fine la loro è stata la miglior decisione possibile, quindi sono una coppia felice.
In assenza di Brennan, per sei mesi, Arastoo (Pej Vahdat) ha preso le redini del suo lavoro, è la persona che l’ha sostituita e sembra diventerà il suo erede, ma questo ovviamente si fa difficile quando Brennan vuole tornare e la cosa non avrà conseguenze non solo su Arastoo, ma anche su Cam ed Arastoo come coppia, perché lui viene praticamente relegato di nuovo al ruolo di tirocinante.

In che condizioni ha operato il laboratorio senza Brennan?
Il laboratorio ha continuato a svolgere le sue funzioni sena di lei, Arastoo ha preso il suo posto e aiuta con i casi. In particolare nel secondo episodio, vedremo che le cose non sono le stesse senza di lei, lei è la migliore nel suo campo ed il fatto che in sua assenza siano stati risolti meno casi, è qualcosa a cui alluderemo nel corso della stagione.

Cosa possono aspettarsi i fan da questa stagione?
Giocheremo molto con le loro aspettative: ci sono state date le chiavi di questa incredibile macchina e vedremo quanto veloce può andare e quanto bene regga le curve. Non riposeremo sugli allori solo per il fatto che abbiamo fatto più di 200 episodi e quindi agiteremo un po’ le acque. Cam ed Arastoo subiranno un bello scossone proprio all’inizio. Ci saranno dei cambiamenti anche nella relazione tra Angela e Hodgins intorno al decimo episodio e ne vedremo un altro anche per Booth e Brennan nella seconda metà della stagione, non sarà una stagione come le altre. Ogni cosa sarà fatta nel rispetto dei personaggi, ma ci saranno dei grossi, grossi sviluppi.

Cosa puoi dirci sul crossover Bones/Sleepy Hollow?
Nell’episodio di Bones, verranno trovati due corpi, uno morto da poco ed il secondo piuttosto vecchio, risalente al periodo dell’indipendenza e potrebbe rivelarsi il corpo di uno dei più grandi nemici di Ichabod Crane.

Cosa rende Bones e Sleepy Hollow una buona accoppiata per un crossover?
Ci sono molte valide ragioni, entrambi gli show hanno degli elementi spaventosi, noi abbiamo sicuramente alcuni tra i corpi più orribili che si possano immaginare, in Sleepy Hollow ci sono demoni, cavalli senza testa, streghe e quel genere di creature che girano durante la notte e quale momento migliore di fare un mostruoso crossover se non Halloween? Inoltre entrambi gli show sono simili per quanto concerne i due partner apparentemente mal assortiti, quindi volevamo vedere cosa sarebbe successo se avessimo separato queste coppie e le avessimo unite alle loro controparti nell’altro show. La nostra speranza era quella di alimentare la stessa scintilla che fa funzionare separatamente entrambi gli show, offrendo sue punti di vista che competono tra loro. Il risultato finale, devo ammetterlo, è migliore di quello che avessimo sperato.

L’undicesima stagione di Bones va in onda negli Stati Uniti ogni giovedì su FOX ed la nona in Italia su Top Crime.