Ci sarà un futuro per Castle?

"In pratica noi consegneremo le due versioni del finale di stagione al network prima che l'episodio vada in onda e sarà la ABC a scegliere quale mandare in onda."

L’ottava stagione di Castle sta per giungere alla sua conclusione e, come è già capitato per altri show che si sono trovati in questa scomoda situazione, gli showrunner del dramma della ABC si sono trovati costretti a pensare a due finali alternativi, il primo da mandare in onda nel caso in cui la serie non venisse rinnovata, il secondo nel caso in cui lo fosse.

In un’intervista con TVLine co-showrunner Terence Paul Winter ha parlato proprio del finale di stagione/serie che andrà in onda il prossimo 16 maggio negli Stati Uniti dal titolo Crossfire, nel quale Rick e Kate avranno finalmente uno scontro definitivo con LokSat che “metterà il caso e le loro stesse vite in pericolo. Abbiamo un finale,” ha continuato lo showrunner “un cliffhanger del quale siamo molto contenti, perché crediamo in Castle e siamo convinti che la ABC, quanto meno lo speriamo, rinnovi la serie.

E nel caso in cui Castle venisse rinnovato per la nona stagione potrebbero comunque succedere due cose: che lo show ritorni come quello che è sempre stato fin dalla prima stagione o che lo faccia con qualche modifica nel cast.
Ovviamente noi speriamo di tornare tutti per la stagione 9, ma tutti devono vedersela con i propri contratti,” ha spiegato  Alexi Hawley. “I contratti di Nathan Fillion e Stana Katic scadranno entrambi alla fine dell’ottava stagione, quindi ci sono molte variabili in gioco quindi stiamo cercando di chiudere la serie prendendo in considerazione anche la possibilità che lo show non torni la prossima stagione, anche se speriamo che non sia così.

Argomenti correlati: CASTLE – NUOVI ARRIVI NEL CAST ED IL FUTURO DELLA SERIE.

Gli ascolti dell’ottava stagione non sono stati quelli sperati, e sono stati tra i più bassi che la serie ricordasse, di conseguenza, nell’eventualità in cui la ABC cancellasse lo show, gli showrunner stanno preparando un finale alternativo che serva anche da finale di serie. “Abbiamo pensato ad una scena finale che uscirà solo nel caso in cui lo show venga cancellato, una scena che non vogliamo davvero girare,” ha ammesso Hawley. “Perché speriamo che non ci sia bisogno di farlo,” chiarisce Winter .

Hawley si è già trovato nella stessa situazione lo scorso anno, quando, come co-showrunner of The Following, ha dovuto creare un finale che si è poi rivelato utile come finale di serie:
Ma non possiamo fare la stessa cosa per Castle, perché è uno show molto diverso, quindi è giusto che pensiamo ad essere corretti nei confronti dei fan, se davvero ci fosse anche la più piccola possibilità di non tornare per una nuova stagione, sarebbe nostro dovere creare qualcosa di alternativo per i nostri fan che sia anche un degno addio.” In quanto al quando gli showrunner sapranno quale finale mandare in onda, Winter ha dichiarato:
In pratica noi consegneremo le due versioni del finale di stagione al network prima che l’episodio vada in onda e sarà la ABC a scegliere quale mandare in onda.