Cosa ci aspetta nel resto della stagione di Arrow?

L'offerta di Ra's al Ghul ad Oliver non è l'unico scossone che smuoverà le fondamenta della serie, ecco cosa hanno rivelato produttori e cast al recente Paleyfest di Los Angeles.

Nel video mostrato in occasione del Paleyfest di Los Angeles è stato anticipato dalle parole di Merlyn (John Barrowman) ad Oliver che una leggenda vuole che la persona che dovesse sopravvivere ad un duello con Ra’s al Ghul ne dovrà diventare il successore e l’episodio di mercoledì 18, riprenderà proprio da dove questo hiatus ci aveva lasciato, con Oliver Queen alle prese con questa difficile decisione.

E’ un’offerta solo di nome, non è davvero un’offerta.” Ha spiegato Amell. “E’ una pretesa. Se Oliver dicesse di no, ci sarebbero delle terribili conseguenze.” Il protagonista della serie ha inoltre aggiunto che, nel valutare se accettare o meno la richiesta di Ras, prenderà in considerazione quanto ha fatto finora per la sua città, rendendosi conto che non è così incredibile quanto si aspettava, cosa che ci mostrerà un Oliver molto più introspettivo ed in parte sconfitto, del solito.
Questi pensieri rendono l’idea di essere il comandante della Lega degli Assassini molto più attraente di quanto avesse pensato,” ha infatti spiegato Amell.

La pressione che Oliver sta subendo, inoltre, non lo aiuta con questa difficile decisione. Nel trailer che vi mostriamo infatti sia Ray Palmer (Brandon Routh) che il Capitano Lance (Paul Blackthorne) vengono a conoscenza del suo segreto ed entrambi sembrano partire per una personale crociata contro l’eroe mascherato. Secondo Andrew Kreisberg il fatto che così tante persone sappiano ormai il segreto di Oliver Queen è un’ottima cosa per la serie:
Ora che in molti sanno ed altri scopriranno la verità, per noi è un sollievo, perché non dobbiamo più inventarci ridicole scuse per le sue improvvise uscite di scena. Ora che tutti sanno, c’è una nuova dinamica nello show. Ora non ci sono segreti, il che ci dà l’opportunità di creare altri tipi di segreti.

Secondo John Barrowman, se Oliver dovesse accettare l’offerta di Ra’s, per lui le cose cambierebbero enormemente:
In quello scenario, tutto quello che Malcolm ha fatto sarebbe dimenticato? Sarebbe finalmente libero? Potrebbe ricominciare da zero? Che cosa farebbe?
Sicuramente a pagare le più pesanti conseguenze in caso di una risposta affermativa da parte di Oliver, sarebbe il Team Arrow, che perderebbe improvvisamente il suo leader e alla domanda se, in quel caso, Thea (Willa Holland) potrebbe forse riempire l’eventuale vuoto lasciato dal fratello, Marc Guggenheim si avvale della facoltà di non rispondere.
“Al punto in cui si trova sa battersi e potrebbe tranquillamente arrivare al punto di uccidere qualcuno,” ha proseguito la Holland, spiegando che, in questo momento difficile, ancora una volta cercherà il sostegno di Roy (Colton Haynes) con il quale ci sarà chiaramente un ritorno di fiamma, aggiungendo: “Saranno sempre l’uno nella vita dell’altra.

Arrow-Paleyfest

Ovviamente non poteva non essere posto il quesito se la possibilità che Oliver decida di lasciare Starling City, potrebbe fargli rivalutare la sua relazione con Felicity (Emily Bett Rickards). “Se dovesse mai esserci un momento in cui Oliver decidesse finalmente di lasciarsi andare e, per così dire, tornare a calpestare la terra dei vivi, allora il suo affetto si rivolgerebbe molto probabilmente verso Felicity,” ha anticipato Amell parlando della nuova storia sbocciata tra lei e Palmer e la Rickards ha aggiunto: “Ha bisogno di tempo per esplorare tutte le sue opzioni, lei ha bisogno di quel nutrimento, di quel supporto e di quell’amore e Oliver vuol esattamente questo per lei.

Qualunque sia la decisione che Oliver prenderà, Kreisberg ha dichiarato che “dopo la terza stagione, lo show non sarà più lo stesso.